Home Salute & Benessere La “sindrome di Gomorra”: gli effetti negativi sulla psiche. 

La “sindrome di Gomorra”: gli effetti negativi sulla psiche. 

236
0
Ogni giorno siamo esposti a immagini violente e brutali sui social, Internet, in televisione e nei videogiochi; ormai questa forma di violenza indiretta è diventata una costante nella nostra vita.
Secondo lo psichiatra Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro medico Santagostino di Milano, ciò può comportare un disturbo mentale che pare sia una variante del disturbo post-traumatico da stress:”Si tratta di un disturbo che può provocare, soprattutto nei giovani, microtraumatismi con effetti che ricordano quelli di chi ha vissuto una guerra“, ha affermato l’esperto.
Cucchi ha denominato questo effetto “Sindrome di Gomorra” e, secondo ulteriori studi condotti dalla Drexel University College of Medicine di Philadelphia l’amigdala, centrale operativa emotiva del nostro cervello,vien stimolata in dosi eccessive, mentre la normale funzione inibitoria e regolatoria della corteccia orbitofrontale viene ridotta.
È opportuno considerare entrambi i lati della medaglia: se da una parte i media ci informano e tengono aggiornati su ciò che accade in tempo reale , dall’altro possono rivelarsi pericolosi.
Articolo precedenteGalleria, Confapi jr: chiusura notturna non è una buona idea
Articolo successivoConcerto di fine anno domani alla chiesa San Paolo
Studentessa di psicologia presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", con la passione per la lettura e la scrittura. Amante dei viaggi con un'insaziabile curiosità di conoscere tutto ciò che vale la pena conoscere. Già redattrice per il sito Fonte ufficiale.