Il Napoli soffre ma vince la sua quarta partita di questo campionato. Il Brescia dopo aver fatto soffrire la Juve, si ripete con il Napoli che dopo un buon primo tempo, soffre troppo nella ripresa per portare a casa i tre punti. Ancora una volta Mertens si fa trovare pronto e Manolas segna due gol, ma solo uno viene convalidato, per il Brescia si registra il ritorno al gol di Balotelli.

Troppo importante la partita del Napoli dopo la sconfitta subita la scorsa settimana, con Ancelotti che in vista della partita di Champions, effettua un minimo di turnover: attacco con Mertens e Llorente e in difesa Manolas fa coppia con Maksimovic.

Il Napoli parte all’arrembaggio con Mertens che si conferma in forma e che al 13’ mette in rete l’assist di Callejon. Nel primo tempo poco Brescia e il Napoli segna altri due gol con Manolas, uno però viene annullato dal VAR. Sembrava una partita chiusa ma la ripresa riserva brutte sorprese per il Napoli che subisce forse troppo il Brescia e soffre fino alla fine.

Tonali segna un gran gol, ma reso vano dall’intervento del VAR che non lo convalida. Mertens sbaglia il 3-0 e si passa dal gol fatto al gol subito: Balotelli svetta in area su assist del solito Tonali che si sta confermando un grande giocatore. Ancelotti arrabbiato per come il Napoli non ha saputo chiudere il match e per gli infortuni di entrambi i difensori centrali, Manolas e Maksimovic.

Alla fine arrivano i tre punti che permettono agli azzurri di non perdere il treno delle prime che ha visto Inter, Juve e Atalanta vincere ancora.

Trasferta a Torino per gli azzurri Domenica prossima dopo la trasferta di Champions e prima della sosta delle Nazionali.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •