Home Cronaca & Attualità Casoria: nasce la consulta delle persone con disabilità

Casoria: nasce la consulta delle persone con disabilità

824
0

Al via ufficiale la Consulta delle persone con disabilità, presieduta da Ciro Ferrara, con vicepresidente Giuseppe Sannino e segretario Mauro Curioso. La sua finalità, afferma Ciro Ferrara “è aiutare le persone con disabilità della città di Casoria. La nostra è un’attività a carattere solo consultivo e non decisionale. Le decisioni spetteranno sempre all’ Amministrazione Comunale” precisa il presidente. “Il nostro compito è fare da tramite con le autorità comunali in quanto siamo un organo di carattere esclusivamente consultivo. Non mancherà però il nostro impegno per essere di stimolo all’ Amministrazione Comunale, se necessario anche di spina nel fianco a tutela dei disabili la nostra città. Lotteremo per l’abbattimento delle barriere di ogni tipo che ostacolano la vita quotidiana dei disabili, materiali e culturali; per favorire ad esempio la loro libera circolazione a piedi o motorizzata e la tutela del diritto al parcheggio, spesso ostacolata dalla mancanza di senso civico della cittadinanza, a cui chiediamo la massima collaborazione; ai problemi relativi alla scuola, al lavoro, al tempo libero, allo sport“. La Consulta nasce da un progetto approvato in Consiglio Comunale nel 2017 e successivamente modificato dopo tre anni. Agirà con la collaborazione del volontariato. Sue finalità sono creare un rapporto permanente con gli enti territoriali per il progresso della vita dei disabili. Avrà la facoltà di esprimere pareri sull’attività dell’ Amministrazione Comunale circa le politiche sociali a favore dei disabili e di avanzare proposte su questi argomenti; di lavorare per l’abolizione delle barriere architettoniche e di carattere culturale; di rendere migliore la comunicazione sui temi relativi ai disabili; di consentire la loro integrazione sociale; di organizzare sugli argomenti riguardanti la disabilità iniziative ed incontri. La Consulta riceverà dal lunedì al venerdì al mattino dalle 9:30 alle 12:30 e al pomeriggio dalle 15:30 alle 17:30 nella sua sede al piano terra presso gli uffici comunali del settore politiche sociali in via Pio XII, in quella che era la sede del Tribunale.

Articolo precedenteCasoria ricorda il sacrificio di Mauro Mitilini
Articolo successivoLa scuola riparte nel caos
Studentessa di psicologia presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", con la passione per la lettura e la scrittura. Amante dei viaggi con un'insaziabile curiosità di conoscere tutto ciò che vale la pena conoscere. Già redattrice per il sito Fonte ufficiale.