Home Senza categoria Casoria. Consiglio comunale infuocato. I disabili urlano: vergogna

Casoria. Consiglio comunale infuocato. I disabili urlano: vergogna

77
0
20141103_174607
il momento della votazione

Si apre il consiglio comunale con un’accesa discussione, il consigliere comunale Balsamo (Pd) chiede l’inversione dell’ordine del giorno chiedendo di dibattere sul “caso” disabili, si va ai voti ma l’inversione viene rigettata tra lo stupore generale. Il presidente dell’associazione dei diversamente abili, Sannino, presente tra il pubblico urla “vergogna” e rivolgendosi agli altri disabili dice: “andiamocene a casa, questo è il trattamento che ci riserva quest’amministrazione”.  La tensione si fa alta, i disabili vanno via. Il consigliere Marigliano (Pd) al termine del consiglio durato pochi minuti ci dice: “Dopo la conferenza dei capogruppo si era concordato l’inversione dell’ordine del giorno ma in maniera furbesca sono arrivati in consiglio comunale, non volendo accettare il dibattito sulla problematica dei diversamente abili, hanno votato contro. Quella che sembrava una normale richiesta del consigliere Balsamo l’ hanno drammatizzato con un voto contrario, ancora una volta tutte le proposte fatte dal Pd  nell’ interesse della città e dei suoi cittadini vedono quest’ amministrazione sorda“. Ancora una pagina triste della nostra città…

Articolo precedenteCasoria Calcio: finisce 2 a 2 il derby con il San Pietro
Articolo successivoI danni da eventi atmosferici. Ecco cosa si può fare
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli