Home Casoria Interventi al sottopasso Via Concordia, la parola al consigliere Salma

Interventi al sottopasso Via Concordia, la parola al consigliere Salma

137
0
Torniamo a parlare del Sottopasso di via Concordia, Quartiere Stella: questa volta ad attirare l’attenzione dei residenti è stato il sistema di allarme che in caso di allagamento dovrebbe allertare gli utenti.
Nei giorni scorsi, a causa della forte pioggia, il sistema in grado di rilevare la presenza di acqua nel sottopasso è scattato e fin qui tutto bene.
Ciò che invece non ha funzionato è stato il rientro dell’allarme, in genere la sonda al termine dell’allagamento dovrebbe non segnalare più pericolo e disattivare gli allarmi sonori e luminosi, la sirena del sottopasso di via concordia, si è udita nel quartiere anche a pericolo passato.
Il Consigliere Salma ha pubblicato su facebook un video nel quale, tra le altre cose, fa notare che ancora oggi il segnale lampeggiante rosso ancora si illuminava intermittenza indicando un pericolo, mentre il sottopasso è ormai asciutto.
Contattato telefonicamente Salma ci spiega nei dettagli l’accaduto.
“l’allarme contro gli allagamenti è normalmente scattato, la cosa anormale è che ha continuato a suonare per due giorni ininterrottamente. Io personalmente ho segnalato venerdì verso le 14:30 il fastidioso inconveniente che è stato solo parzialmente risolto” nel video postato si vede chiaramente la sirena ancora lampeggiante, infatti continua il consigliere “solo sabato mattina sono intervenuti ma non facendo altro che staccare la sirena mentre il sistema risulta ancora allarmato, ho saputo dall’assessore al ramo che il problema non riguarda la sonda ma la pompa e che, cosa alquanto preoccupante, non ci sono fondi per ripristinare la normalità delle cose”
Ricordiamo che sul sottopasso a via concordia si è negli ultimi anni più volte intervenuti sia durante il commissariamento che successivamente, ma nonostante ciò, nello stesso video risalente a sabato 12 maggio, si notano innumerevoli buche, grate ostruite da fanghiglia ed erbaccia il che provoca anche l’allagamento del percorso pedonale, oltre a buche sul manto stradale.
Un intervento repentino, come altre volte accaduto, è stato anke svolto, ma l’auspicio è che ci sia un maggiore controllo affinché questi aggiusti in futuro siano eseguiti a regola d’arte.
Articolo precedenteTra opere e rovine
Articolo successivoRiceviamo e pubblichiamo: Risposta delle docenti della Carducci King
Ci sono due cose durature che possiamo lasciare in eredità ai nostri figli: le radici e le ali (cit.). Fondiamo le prime con l'educazione ed il senso civico , mentre le ali, la speranza di un futuro migliore, si conferiscono con il buon esempio di chi in prima persona si batte per ciò in cui crede. partendo da studi classici ritengo che la scrittura sia un ottimo strumento per farlo.