Home Eventi La umana memoria di Stefania Ianniello

La umana memoria di Stefania Ianniello

300
0

di Maria D’Anna – Notevoli i consensi per “UMANA MEMORIA Quello che mostri…quello che sentì” mostra personale dell’artista napoletana Stefania Ianniello (nella foto), presentata da Il Canto di Virgilio e svoltasi dal sei al diciotto maggio scorso presso il Centro di Cultura Domus Ars in via Santa Chiara a Napoli. Mostra che è stata allietata dalle apprezzate esibizioni al pianoforte di Pako Di Salle. “Umana è la capacità di sentire intensamente“ dichiara Stefania Ianniello “Di umano, la memoria ha il riuscire a rievocare in modo reale e totalizzante il vissuto, coinvolgendo ogni parte della mente e del corpo, spesso in una maniera così fortemente presente da necessitare di venire incanalata altrove. Il lavoro proposto nasce quindi da un’esigenza di alienare da sé prima, e di veicolare nell’altro poi, di conseguenza, il contenuto a seconda della forza della propria verità. Fermamente convinta che esista un linguaggio comune non verbale che affonda le proprie radici nell’animo umano, il lavoro si propone di costruire un ponte tra me e l’altro“. Trentadue anni, disegna fin da bambina compiendo poi prima gli studi classici ed in seguito quelli accademici. I suoi prossimi impegni artistici la vedranno inserita in un catalogo in uscita a settembre e protagonista ancora di una mostra personale, sempre nel mese di settembre, i cui particolari saranno successivamente resi noti. 

Articolo precedenteSe i referendum offendono il corpo elettorale
Articolo successivoCasoria festeggia San Ludovico
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli