Home Eventi Zombie e Youtubers: al Comicon i Nirkiop raccontano la serie partenopea “Mors...

Zombie e Youtubers: al Comicon i Nirkiop raccontano la serie partenopea “Mors Tua”

117
0

Mors TuaSi avvicina celermente il 30 aprile, data che sancirà l’inizio dell’edizione 2015 del Napoli Comicon. Innumerevoli gli artisti, affermati e non, che saranno presenti alla Mostra d’Oltremare per la XVII edizione del “Salone Internazionale del Fumetto e dell’Animazione”. Tra gli esordienti spiccherà la giovane casa editrice partenopea Douglas Edizioni, che sabato 2 maggio alle 18:00 presenterà i primi due numeri dell’albo a fumetti “Mors Tua”, dopo il successo ottenuto al Lucca Comics & Games nel 2014. Di seguito la sinossi dell’inedita serie zombie, ideata da Giuseppe Andreozzi e Giovanni Lucarelli, rispettivamente sceneggiatore e disegnatore dell’albo: “In un Italia fredda e decaduta, orde di non morti cacciano i pochi sopravvissuti. Tra loro ci sono Iulia, Emma ed Adele, che ogni giorno continuano il loro viaggio sperando che li allontani dalla morte. Da un’altra parte Giorgio, combatte la sua battaglia per la sopravvivenza non contro i morti viventi, ma i vivi ed un uomo, Maurizio, che, insieme al suo gruppo, lo tiene prigioniero sperando di fargli confessare un segreto, che Giorgio custodisce e che forse, sembra essere una via di fuga per tutti. Ognuno percorre la sua strada, portandosi dietro il proprio fardello di colpe. Atti terribili compiuti al solo fine di sopravvivere”. Andreozzi e Lucarelli saranno affiancati dall’editore Marco Chiuchiarelli e dalla giornalista Rita Esposito. Presenti anche gli special guest Nicola Conversa e Gabriele Boscaino, membri dei Nirkiop, vere e proprie star di YouTube che fanno degli sketch comici il loro cavallo di battaglia. Gli youtubers pugliesi hanno scelto di sostenere gli ideatori di “Mors Tua” dopo il feeling nato in occasione dell’incontro a Lucca. Immancabile, dunque, l’appuntamento per gli amanti della narrativa zombie e per i fan dei ragazzi tarantini.

Articolo precedenteCasoria. Il “cancello della vergogna” che deturpa l’arte non è stato ancora rimosso.
Articolo successivoGrande successo per la giornata di sport e sensibilizzazione al Liceo Brunelleschi di Afragola
Classe 91. Giornalista pubblicista e studente di Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Vicedirettore presso Il Giornale di Casoria (con cui collabora dal 2012), giornalista e social media manager Fantagazzetta. L'energia, l'impegno, la responsabilità e l'ottimismo sono e sempre saranno il mantra della mia attività di giornalista, considerando i traguardi non come punti di arrivo, ma come stimoli che inducano a dare sempre il massimo.