di Francesco Gemito – Casoria può considerarsi una città miracolata o fortunata. Questa mattina intorno alle 5,40, una grande voragine si è aperta davanti alla Basilica di San Mauro. Un camion dei rifiuti è stato inghiottito e per fortuna nessun danno per gli operatori di Casoria ambiente, l’unico a rischiare la vita è stato l’autista del camion, ma dalle ultime notizie anche da parte del sindaco di Casoria, Raffele Bene, sta bene. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, carabinieri e vigili urbani. Sono state sgombrate alcune famiglie, si spera che in serata possono rientrate nelle proprie abitazioni. Il centro storico di Casoria è da sempre abbandonato al proprio degrado, forse l’unico dove è permesso la circolazione delle auto e camion. Se la voragine si fosse aperta alle 9,00 del mattino, oggi Casoria starebbe a contare diversi morti e feriti. La notizia è arrivata anche sui TG nazionali. Nel sotto suolo del centro storico ci sono decine di grotte, come può un’amministrazione permettere la circolazione delle auto? Adesso inizia il solito scarica barile, tutti si lavano le mani e Casoria continua a cadere a pezzi,  infatti, resta ancora chiuso un altro centro storico per il pericolo dello storico palazzo dei conti Rocco di Torrepadula. Tutto questo fa pensare che c’è  puzza di appalti già pronti per la ricostruzione.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •