di Francesco Gemito – I giornali ne hanno parlato tanto, ma la villetta Dalla Chiesa resta ancora in uno stato pietoso e vergognoso con bottiglie di plastica vuote, odori di escrementi, foglie, sporcizia, marmi sui muretti distrutti. Villetta Dalla Chiesa sorge in via duca d’Aosta a Casoria e rappresenta l’unico spazio verde che i bambini non possono usufruire. Gli articoli li hanno letti i sindaci Ferrara, Carfora, Fuccio, ma nessuno ha preso provvedimenti seri. Eppure in zona ci abitano alcuni consiglieri comunali che durante le campagne elettorali vengono eletti con centinaia di voti, pur non facendo nulla per il proprio quartiere. Lo testimoniano centinaia di foto.  Stiamo parlando di un degrado che dura ormai da molti anni, pare che di quella villetta nessuno se ne frega, eppure è dedicata al generale Dalla Chiesa, dovrebbe essere il simbolo della legalità. Sembra che i cittadini si siano rasseganti, arresi a questo sistema che non funziona più, lo testimoniano quel 70% di quelli che nella tornata di ballottaggio non sono andati a votare.  Adesso il Sindaco Bene eredita una città devastata, non è facile a fare decollare questa città, qui ha vinto l’indifferenza. La villetta Dalla Chiesa potrebbe essere il  fiore all’occhiello del quartiere di via duca d’Aosta, ci potrebbero giocare i bambini e gli anziani potranno passare il loro tempo libero seduti su una panca, invece tutto questo è impossibile. Così come oramai impossibile camminare per strade di Casoria.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •