Home Eventi Villa Regina ospita l’International Film Festival

Villa Regina ospita l’International Film Festival

990
0

IMG_0309Sabato 1 Agosto attori italiani e produttori di Hollywood parteciperanno alla serata di gala organizzata a Villa Regina per la finale del festival. Ottocento opere da quaranta nazioni giungeranno alla finale in Campania. Il tema centrale dell’evento è “Ciak si mangia”, in onore dell’Expo di Milano di fama mondiale e della punta di diamante della ristorazione italiana, Villa Regina. Sergio Assisi, Giorgio Pasotti, Brice Martinet sono solo alcuni nomi degli ospiti. Il Festival è stato presentato a Cannes e ha scelto come chiusura del ciclo di eventi un’azienda la cui cifra stilistica è il coraggio di innovare. L’imprenditoria campana viene baciata dalla cultura cinematografica di rilievo internazionale. Essere premiato come personaggio dell’anno, ospitare eventi di spessore sono costanti riconoscimenti conferiti al fondatore dell’impresa. Il leader del settore, Benedetto Perrino, nelle dichiarazioni rilasciate ai giornalisti pone l’accento non tanto sulla mondanità e la risonanza mediatica dei suoi eventi, quanto sull’importanza di un lavoro svolto con abnegazione e professionalità. Un soffio di prestigio su questo modo di lavorare è dato dal fatto che l’alfa è l’omega del Festival Internazionale del cinema sono Cannes e Villa Regina. Si terranno seminari di doppiaggio è di recitazione, workshop, concorsi interni di fotografia e di cosplay che arricchiranno la manifestazione, rispondendo alle esigenze di tutti. Nei giardini della Villa si respireranno le atmosfere glamour di Hollywood e del cinema italiano. Produttori, giornalisti e registi saranno presenti all’evento rafforzando e nobilitando gli intenti culturali. I finalisti del concorso cinematografico avranno la possibilità di proiettare i film nelle sale. Fare impresa vuol dire anche saper investire nella cultura, riconoscere i talenti delle persone e valorizzare il territorio.

 

Articolo precedenteEcomaretona fa tappa ad Arzano per la salvaguardia dell’ambiente.
Articolo successivoD’Anna (Ala): “Stop provocazioni. Nessun nesso tra vicenda Cosentino e presenza senatori campani in nuovo gruppo”
Maria Froncillo. 23 anni. Laureanda in Legge ad indirizzo economico. Consulente e docente di Marketing politico. Autrice di due libri: Con gli occhi di chi non vede (con prefazione a cura dell'Accademico della Crusca Nicola De Blasi) e Come ottenere il successo. Tecniche di persuasione e Leadership aziendale. Fondatrice del primo Circolo culturale femminile a Napoli. Impegnata nel sociale, nei reparti ospedalieri di oncologia pediatrica. Presidente dell'Associazione Anelli di Talenti.