befunky-collagefgA Casoria succede anche che un tombino resti senza la griglia di chiusura per anni e che venga utilizzato come cestino dei rifiuti. Così si comincia a riempirlo per sicurezza, per evitare che in assenza del coperchio qualcuno ci finisca dentro, e un po’ anche per comodità, per raccogliere i rifiuti. Meglio buttare tutto dentro quel buco che costeggia il marciapiede a Via Vittorio Emanuele più o meno all’altezza della Vineria Bacco, che raccoglierli questi benedetti rifiuti. La segnalazione ricevuta è l’ennesima che racconta una emergenziale situazione di Casoria, che purtroppo esiste e che solo chi vuole continuare a tenersi le fette di prosciutto davanti agli occhi, fa finta di non vedere. Qui non si parla di risolvere problemi enormi o di fare miracoli, ma solo di cose che in una città normale non avrebbero motivo di essere chieste, perché parte dei diritti dei cittadini e dei doveri di chi governa.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •