“Vandali nella scuola San Mauro di Casoria”. A quanto pare, anche se non ci sarebbero ancora denunce in merito, qualcuno avrebbe vandalizzato le giostrine che erano state messe appositamente pochi giorni fa.

Sembrerebbe dunque che siano stati smontati i bulloni delle giostre. Quella che era stata una grande conquista per la scuola e per le mamme si è tramutata in un momento in amarezza e delusione.

Proprio a inizio settembre riportammo il grande vantaggio che si era creato nella scuola. L’edificazione di uno spazio per bambini e di una palestra scoperta, aveva rappresentato quel traguardo che dirigente, insegnanti e alunni avevano sognato da una vita.

A inizio settembre, la stessa dirigente Maria Anna Puzone aveva reso noto con orgoglio sul suo profilo social quanto segue: ““Chi l’ha dura, la vince! Finalmente i nostri bambini dell’Infanzia hanno uno spazio giochi attrezzato. Grazie ai genitori che negli ultimi 6 anni hanno dato vita ad una serie di iniziative per contribuire a raccogliere i fondi necessari. Avevamo un obiettivo comune e l’abbiamo raggiunto”

Adesso invece, pare che il lavoro e  la conquista tanto sognata siano stati distrutti ad opera di ignoti. Il sogno infranto rappresenta una grave delusione per chi ci ha messo il cuore nella realizzazione dell’opera.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •