attivita_estiveOggi risulta sempre più difficile incentivare i bambini al gioco di gruppo, poiché siamo circondati da forme di gioco alienanti, legate ad un uso distorto ed insano di dispositivi elettronici, tablet e smartphone. Eppure, nello sviluppo di un bambino non si può prescindere dall’idea di gioco di gruppo,  che apre scenari di sana socializzazione, di confronto e “squadra”. Apparentemente il gioco di gruppo può essere visto come un semplice mezzo utilizzato per riuscire ad intrattenere contemporaneamente un vasto numero di bambini, sia in ambito scolastico che in specifici contesti ludici; non sempre però è cosi, spesso esso viene invece usato a scopo educativo, e diventa quindi un vero e proprio mezzo utile per poter educare. Attraverso questo tipo di gioco infatti è possibile insegnare ai bambini, in modo implicito la relazione ed il sano confronto con i pari e spesso, soprattutto per mezzo del gioco di squadra viene anche insegnata l’importanza di ascolto verso il prossimo e il senso di responsabilità e collaborazione verso i propri compagni.
Il gioco di gruppo può denotare come sia rilevante aiutarsi a vicenda dal momento in cui all’interno di un gruppo ciascun individuo nel suo piccolo può essere di grande aiuto a tutti gli altri. In fondo i bambini possono imparare fin da piccoli ad essere generosi ed ancora una volta è proprio partendo dal gioco e dalla sua funzione importantissima a livello educativo per ogni bimbo, che si possono porre le basi per un sano e equilibrato sviluppo.

Condividi su
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •