Una gara intensa e piena di colpi di scena quella che si è vissuta sul circuito di Assen: Valentino Rossi taglia per primo il traguardo davanti ad un ottimo Petrucci e a Marquez che completa così il podio. La prima parte della corsa vede Zarco(partito dalla pole) cercare di andare via sfruttando le sue gomme soft ma il suo obiettivo viene stoppato dal trio Marquez Rossi Petrucci. Così, col deteriorarsi delle gomme, il pilota francese si vede scavalcare prima da Rossi, che in precedenza aveva sopravanzato Marquez, e poi dallo stesso pilota spagnolo seguito a ruota da Petrucci. I due piloti ingaggiano un duello che dura un paio di giri, il tempo che serve al pesarese per aumentare il suo vantaggio sugli inseguitori che battagliano tra loro a colpi di sorpassi. Nel frattempo Vinales nel tentativo di recuperare sui 4 esagera all’ultima curva e si stende a terra sfiorato da Dovizioso che gli passa accanto. Quando sembra che il pilota numero 46 possa vincere indisturbato ecco il colpo di scena: delle gocce di pioggia improvvise causano un rallentamento di Rossi che viene ripreso da Petrucci facendo ricompattare così il quadretto.  Zarco prova l’azzardo e rientra con la moto pronta per il bagnato mentre Dovizioso in queste condizioni sembra averne molto di più tanto da raggiungere facilmente i piloti di testa. Rossi però fa valere tutto il suo talento e si mantiene in testa fino alla fine con Petrucci che ci prova ma che deve desistere: Crutchlow sfrutta il circuito viscido per tentare di prendere il podio ma Marquez riesce a stargli davanti

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •