Si avvicina la data di inizio delle Universiadi e Casoria sembra finalmente intravedere una positiva svolta in relazione agli aggiusti che dovrebbero riguardare diversi impianti sportivi.
Ricordiamo che la nostra città ospiterà gare di pallanuoto, taekwondo e calcio e che per ristrutturare lo Stadio San Mauro, la piscina ed il Palacasoria saranno stanziati circa 3,5 milioni di Euro quasi equamente ripartiti tra gli impianti.
Fiducia traspare dall’amministrazione Fuccio sulla realizzazione dei lavori ma non sono mancate polemiche e dubbi sullo stato e sulla possibilità che gli stessi  terminino in tempo.
Tra le tante remore espresse recentemente, spicca quella dell’ex Sindaco Giosuè De Rosa: è stata più una riflessione quest’ultima sull’inizio dei lavori rilanciata sui social, attraverso la quale ha sottolineato l’importanza di non perdere un’occasione vitale per il recupero e il rilancio della città.
Sulla vicenda è intervenuto anche Salvatore Napolitano, dirigente Settore Urbanistica e Lavori Pubblici il quale ha ha spiegato:  “sono stati inviati gli atti all’agenzia regionale Universiadi per l’aggiudicazione definitiva dei tre appalti. Siamo in attesa del decreto del commissario, che presumibilmente verrà trasmesso entro pochi giorni. Successivamente si potranno consegnare i cantieri alle imprese appaltatrici ed avviare i lavori. Il tutto entro dicembre prevedo. I lavori hanno durata di 5 mesi.”
Dunque il Commissario entro pochi giorni dovrebbe provvedere al decreto che consentirà la consegna dei cantieri alle ditte appaltatrici e finalmente dovrebbero iniziare i lavori.
La speranza è che Casoria possa davvero presentarsi al meglio ad un appuntamento da non perdere e che, in caso di riuscita, potrebbe davvero rappresentare una irripetibile occasione per ricostruire il tessuto sociale ed economico della città.
Condividi su
  • 48
  •  
  •  
  •  
  •