Home Comunicati Stampa Un sorriso per i giovani detenuti di Airola

Un sorriso per i giovani detenuti di Airola

110
0

“Una piacevole consuetudine che rinnoviamo con gioia e convinzione, sapendo che anche se i reati commessi hanno spento l’anima di questi ragazzi, una parola di incoraggiamento e la Parola che viene da Dio, possono essere per loro una via d’uscita, la luce che può riaccendere le loro vite …”, con queste parole Antonella Leardi, presidente dell’Associazione “Ciro Vive”, ha inteso promuovere il 12 aprile mattina una visita al carcere minorile di Airola in prossimità delle festività pasquali. Antonella Leardi sarà accompagnata da Clementino, Ivano La Pankina ed Angelo Di Gennaro, incaricati di donare momenti di musica e comicità. Parteciperanno anche i giovani della Chiesa Evangelica di Secondigliano con l’Associazione Domus

 

I ragazzi della squadra ASD CIRO VIVE,  Luca Caccavale del locale COCOS ricevimenti di Casoria

Oltre che Le Flapalu eventi (Luigi Rullo)

Carmine Esposito pasticciere Melito ed il ristorante “Il Brigante dei Sapori” di Volla, offriranno prelibatezza culinarie.

Info: stampa@cirovive.it

associrovive@gmail.com

Articolo precedenteA Napoli l’assemblea del centro Sud del movimento Nazionale per la sovranità, di Alemanno e Storace
Articolo successivoSant’Antimo anno zero. Nuove leve e faide camorristiche agitano la popolazione
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli