Home Comuni Un nuovo parroco per Scampia: don Antonio Iavarone

Un nuovo parroco per Scampia: don Antonio Iavarone

746
0

di Margherita De Rosa – L’8 settembre è una data da ricordare per tanti motivi, religiosi e non, però, per Casoria e Scampia questo giorno ha avuto una connotazione particolare, poiché un figlio di questa città, don Antonio Iavarone, si è insediato quale parroco nella comunità parrocchiale di santa Maria Maddalena, in quel di Scampia, appunto. Alla presenza dell’Arcivescovo Metropolita di Napoli, S.E. Domenico Battaglia, è stata data lettura del mandato di insediamento e nella bella concelebrazione, il Presule, oltre a sottolineare che pare Antonio è il sacerdote più giovane della Diocesi, lo ha invitato ad essere sempre presente tra la sua gente, in particolare tra i giovani, ce dovrà avvicinare lui per primo lungo le strade del quartiere. Don Antonio Iavarone ha le qualità del pastore amorevole, che si pone alla ricerca della pecorella smarrita e, di certo, ha già dato prova di tali capacità negli anni in cui ha collaborato col parroco, suo predecessore. Ora è impegnato in prima persona nell’adempimento di una missione non facile, da realizzare in una realtà complessa, ma proprio il suo modo d’essere costituisce una garanzia di successo…S.E. lo ha spronato in tale direzione egli ha assicurato la sua vicinanza; noi tutti auguriamo a don Antonio di poter, ben presto, cogliere i frutti della sua dedizione, di quel saper essere, come ha già dimostrato, il parroco guida, il parroco amico, il parroco sempre presente per tutti e in ogni momento.

Articolo precedenteIl Ministero approva il bilancio: attesa la discussione in Consiglio Comunale
Articolo successivo11 Settembre 2001 – 20 anni dopo, sentiamo il tonfo del fallimento
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli