Home Cronaca & Attualità Un medico contagiato dal Covid-19 operava in una Struttura sanitaria di Casavatore.

Un medico contagiato dal Covid-19 operava in una Struttura sanitaria di Casavatore.

317
0

 

Serpeggia in queste ultime ore una nuova preoccupazione tra i cittadini ed in particolare tra gli utenti di una nota struttura sanitaria polispecialistica di Casavatore, ai confini con Casoria.
La vicenda ha inizio con la condivisione a mezzo social di un comunicato interno inviato ai dipendenti a firma del direttore sanitario Gaudiosi con quale s’invitava il personale tutto ad autodenunciare un eventuale contatto con un medico esterno ma che abitualmente utilizzava spazi della struttura in quanto quest’ultimo è risultato essere positivo al Covid 19.
La fuga di notizie ha destato paure e perplessità anche in coloro che non essendo stato a contatto diretto con il dottore in questione siano in qualche modo transitati nella struttura. Molte infatti le domande e testimonianze che circolano tramite facebook.
Oltre al comunicato ufficiale del dirigente sanitario dell’Emicenter, lo stesso ha risposto anche ad alcuni dubbi attraverso post che di seguito riassumiamo;
“Abbiamo tempestivamente comunicato ai nostri organi competenti la notizia, abbiamo attuato tutte le misure del caso, infine ai fini di un’indagine epidemiologica abbiamo informato tutto il nostro personale e i pazienti venuti a contatto con il professore. Abbiamo avvisato tutta l’utenza venuta a contatto con il professore, il quale non essendo un dipendente ha fatto l’ultimo ambulatorio nella struttura il 2 marzo, ed i dipendenti della struttura che sono stati a contatto con il medico in questione, sono stati messi in quarantena precauzionale
Quotidianamente sanifichiamo tutti i nostri locali, infine ribadisco che abbiamo seguito scrupolosamente tutte le procedure del caso per far sì che la nostra utenza sia più che sicura
Concludo dicendo che è dovere di tutti non generare panico in una situazione di emergenza nazionale.”
Secondo quanto riportato da altre testate giornalistiche il medico dell’ospedale Santobono, specialista in Otorinolaringoriatria, è risultato positivo al tampone effettuato in un centro privato, Il medico, che accusava da qualche giorno sintomi influenzali, si è sottoposto all’esame di sua iniziativa.
L’ambulatorio otorino è stato bonificato. La Asl Napoli 1 avrebbe effettuato una ispezione al centro che ha eseguito il tampone per verificare se siano state rispettate tutte le procedure di sicurezza previste dalla legge.
Come da procedura è già stata fatta la mappatura delle persone entrate in contatto con il medico otorino operante anche all’ospedale Santobono, chiunque ritenga di poter validamente supportare queste azioni può rivolgersi alle autorità competenti, nel rispetto di sè e del lavoro altrui senza incorrere in allarmismi o dannose fobie.