Home Casoria Tutela dell’ambiente : Un piano dell’Amministrazione per il controllo del territorio.

Tutela dell’ambiente : Un piano dell’Amministrazione per il controllo del territorio.

355
0
I dati del mese di febbraio mostrano un miglioramento, confermando il trend positivo, che fa salire la percentuale di raccolta differenziata di ben otto (8) punti percentuale, si è passati infatti dal 45% del mese di gennaio al 53% nel mese di febbraio. Vale la pena ricordare, alcune delle azioni di controllo e verifica che hanno reso possibile questo primo passo; la stretta sui sacchi neri nonché l’incremento di pulizia delle vie d’accesso della città, ed infine, ma non meno importanti, le ordinanze di pulizia di fondi e terreni incolti e spesso oggetto di sversamenti selvaggi.
La tutela del territorio si può ben supporre che aumenti con l’entrata in funzione, definitiva e permanente, delle foto trappole fornite da Casoria Ambiente S.p.a. alle guardie ambientali di Casoria, queste difatti potrebbero affiancarsi alle azioni già messe in campo in città per ottenere risultati ancor più soddisfacenti.
Apprezzamenti per i risultati raggiunti vengono espressi dal Sindaco Raffaele Bene che sottolinea come “la sinergia fra Casoria Ambiente, il Comune, le Guardie ambientali e, soprattutto la collaborazione e le segnalazioni dei cittadini, unite ad accurate campagne di informazione e sensibilizzazione, stanno dando buoni frutti che ovviamente dobbiamo impegnarci a fare ulteriormente crescere nei prossimi mesi”.
Soddisfatto anche l’assessore al ramo, Francesco Russo, il quale con determinazione ci dice: “anche a costo di apparire un po’ schivo, non parlo spesso dell’ottimo lavoro che tutti gli operatori coinvolti stanno svolgendo, ma preferisco rispondere agli attacchi ed alle lamentele con i fatti, questo mi sembra un buon punto di partenza, ma non dobbiamo fermarci”.
A corollario di tutto vedremo nuovi contenitori e cestini, che Casoria Ambiente ha ordinato ed a stretto giro saranno installati, su tutto il territorio cittadino; contenitori di farmaci, contenitori di pile esauste, cestini getta carte e contenitori per deiezioni canine. Non appena avverrà la consegna dei restanti si completerà ed implementerà la presenza dei suddetti in tutta la città.
Insomma, siamo bravi ma non ancora abbastanza, basti pensare che ancora gran parte dei rifiuti prodotti continua, ad oggi, a finire in discarica o avviato all’incenerimento, con ovvi costi per la società e l’ambiente. La partecipazione dei cittadini alla raccolta differenziata è di cruciale importanza per l’intero processo di riciclo e recupero dei rifiuti prodotti, è proprio a livello domestico che avviene la prima separazione nonché la raccolta dei materiali da avviare a recupero. Tutti insieme, ognuno per il proprio ruolo ed ognuno con le proprie competenze, possiamo dare una ripulita alla Nostra Città.