immagineLa Regione Campania,  ha approvato l’Ottavo Atto Integrativo al Protocollo d’Intesa tra la Regione Campania e il MIUR – Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania – del 20 novembre 2006, concernente le agevolazioni alle istituzioni scolastiche secondarie di primo e secondo grado per l’anno scolastico 2016/2017, ha destinato a queste attività risorse per 700.000,00 euro ed ha stabilito di contribuire ad alleviare i disagi che le popolazioni di vaste aree delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria sono chiamate ad affrontare a causa dei recenti eventi sismici, aumentando il valore della contribuzione ed attribuendo priorità nell’accoglimento delle richieste per viaggi d’istruzione in Campania che perverranno dalle scuole site nei Comuni sinistrati individuati dai Decreti Legge n. 189 del 17 ottobre e n.205 dell’11 novembre 2016.

Gli obiettivi di questa azione di promozione sono:

  • Sensibilizzare gli studenti campani alla conoscenza diretta del proprio territorio al fine di raggiungere una consapevole identità regionale;
  • Rendere gli studenti delle altre aree ambasciatori dei valori culturali, storici e ambientali presenti in Campania;
  • Facilitare lo scambio culturale tra giovani di realtà locali diverse.

A far data dalla pubblicazione del presente Avviso  sul B.U.R.C., le istituzioni scolastiche  secondarie di primo e secondo grado o equipollenti attive sul territorio dell’Unione Europea, possono presentare richiesta di sostegno ad attività di turismo scolastico, entro il 15 febbraio 2017, per uno o più viaggi di istruzione, ciascuno artico lato almeno su tre giorni con due pernottamenti in strutture ricettive in Campania.  L’ammontare del contributo massimo è stabilito in:

  1. € 3.000,00 per gli Istituti di istruzione secondaria di I° e II° grado con sede in Campania;
  2. € 3.500,00 per gli Istituti di istruzione secondaria di I° e II° grado con sede in altre Regioni italiane e in altri Paesi dell’Unione Europea;
  3. € 5.000,00 per gli Istituti  di istruzione secondaria di I° e II° grado con sede nei 62 Comuni  colpiti dal sisma del 24 agosto 2016, individuati nel Decreto Legge 17 ottobre 2016 n. 189,  e negli ulteriori Comuni individuati in attuazione  del Decreto Legge 11 novembre 2016 n. 205.

Per acquisire il contributo nella dimensione massima stabilita, il gruppo complessivo degli studenti,  anche provenienti da sedi distaccate diverse afferenti allo stesso Istituto, organizzati in uno o più viaggi d’istruzione, dovrà risultare composto almeno da 50 allievi;

Per partecipare, si dovrà operare così:

Le Istituzioni scolastiche secondarie di primo e secondo grado regionali e nazionali e le equipollenti Istituzioni scolastiche dell’U.E. che intendono usufruire del contributo per viaggi d’istruzione devono presentare istanza, esclusivamente a mezzo Posta Elettronica Certificata, alla Direzione Generale per la Programmazione Economica e il Turismo – U.O.D. Operatori turistici e sostegno ai nuovi turismi – Centro Direzionale – Isola C/5 – 80143 Napoli – indirizzo della PEC:  dg.01@pec.regione.campania.it

– indicando il periodo di svolgimento ed allegando copia dell’itinerario di escursione per ciascun viaggio programmato (si prega di compilare il modello Allegato A ).  Le richieste di contributo ammissibili saranno accolte secondo la cronologia di ricezione presso la Direzione Generale sopra indicata.  Si precisa che le istanze non corredate dall’itinerario di viaggio non saranno prese in considerazione. Si precisa, altresì, che in caso di invio differito dell’itinerario, la richiesta di partecipazione verrà  inserita in elenco all’ordine stabilito dalla data  ed ora di spedizione della e-mail di completamento della documentazione richiesta.  E’ possibile programmare ed effettuare i viaggi entro la data del 31 agosto 2017.
La concessione del contributo non può essere trasferita nel tempo e nel caso non risulti possibile  dar corso al viaggio d’istruzione entro la data del 31 agosto 2017 il finanziamento è da considerarsi  revocato.
Per le scuole della Campania i viaggi d’istruzione, a pena di inammissibilità, dovranno essere  effettuati in una o più province, diverse da quella di ubicazione dell’Istituto.
Conclusa la fase di acquisizione delle richieste, fissata come detto al 15 febbraio 2017, e verificata la rispondenza delle stesse alle condizioni di partecipazione previste dall’Ottavo Atto Integrativo,  sarà stilata la graduatoria assegnando la priorità  di contributo agli istituti scolastici eventi sede  nei  comuni individuati in base ai D.L. n. 189 e 205.
Per le altre richieste ammissibili l’accesso al contributo sarà concesso, secondo la cronologia di  ricezione, fino a concorrenza delle risorse disponibili.
Le richieste che non potranno essere soddisfatte con le risorse a disposizione saranno inserite, sempre secondo la cronologia di ricezione, in lista d’attesa. In questo caso, si informerà la scuola della ricezione della richiesta e dell’iscrizione in lista d’attesa, indicando il numero di posizione.
Sarà un’ ottima opportunità per gli studenti campani, che avranno la possibilità di poter visitare nuovi luoghi e conoscere altre realtà attraverso il viaggio, fondamentale per l’arricchimento culturale ed emozionale, per i singoli studenti.

Buon viaggio a tutti…….

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •