Home Scienza & Tecnologia Troppi selfie? Si tratta di un problema psicologico

Troppi selfie? Si tratta di un problema psicologico

275
0

Scattarsi selfie in continuazione e soprattutto postarli sui social aspettando i “like” degli amici, è stato catalogato come disturbo ossessivo compulsivo, denominato da oggi “selfitist”.

Un gruppo di ricercatori inglesi e indiani, hanno infatti definito il disturbo come una vera e propria mania.

Non si tratta questa volta di seguire uno “status” come fumare o vestirsi con abiti di tendenza: chiunque pratichi abitualmente la pratica dell’autoscatto per condividerla con amici virtuali, soffre di una vera e propria “carenza di autostima e grande senso di insicurezza, al punto da ricercare costantemente l’appoggio e l’approvazione degli altri”.

Dunque un problema mentale vero e proprio, non una moda come si è pensato fino a oggi.

Per adesso, non esistono cure serie per “guarire”: unico consiglio, abbiate più fiducia in voi stessi!

Articolo precedenteSiringhe a terra assieme a erbacce incolte, macabra scoperta a Casoria
Articolo successivoDOP mozzarella: Zinzi, mazzata per produttori campani. Giunta regionale faccia ricorso diretto alla corte di giustizia
Giornalista pubblicista laureata in letteratura, amo questo lavoro e soprattutto raccontare liberamente la realtà dei fatti, senza remore. Tenace e appassionata della mia professione, ritengo l'attività giornalistica, dopo decenni di esperienza, preziosa e entusiasmante che contribuisce a una crescita morale e intellettiva.