Purtroppo come si temeva, la nostra regione sta vivendo un picco di contagi derivanti dall’epidemia di coronavirus. Al momento sono quasi mille, secondo l’ultimo bollettino dell’Unità di crisi regionale che monitora la situazione. Le notizie di nuovi casi di contagio riguardano ormai tutti i comuni campani. Un caso di contagio ha riguardato anche il Tribunale di Napoli Nord che ha sede ad Aversa, dove un impiegato avrebbe contratto il virus. Ecco scattare le misure di prevenzione e di comunicazione per limitare l’esponenziale diffusione del contagio. Infatti, con un avviso urgente a firma del Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati Napoli Nord, Avv. Gianfranco Mallardo si è data opportuna informativa dell’accaduto a tutti gli avvocati. Ecco il comunicato: “
Abbiamo ricevuto notizia del contagio nel Tribunale di Napoli Nord da COVID 19 di uno degli impiegati in servizio presso l’ufficio del gratuito patrocinio penale (1° piano) nel periodo dal 01.03.2020 al 19.03.2020, ma effettivamente al lavoro nei giorni del 5, 6, 9 e 12 marzo.
Si invitano gli avvocati che abbiano frequentato il predetto ufficio ad adottare le misure cautelari imposte dai recenti provvedimenti legislativi per prevenire e limitare l’esponenziale diffusione del contagio, pur tenendo presente che il periodo di incubazione massimo della malattia è di 15 gg. e che il Tribunale è rimasto pressoché inattivo dal giorno 6 marzo per l’astensione avvocati e successivamente per la chiusura imposta dal DL n. 11 dell’8.3.2020”.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •