“I passeggeri del treno 26152 partito oggi da Salerno alle 14,14 hanno impiegato ben  5 ore e mezzo per raggiungere la stazione di Nola, presso cui sono giunti alle 19:45. La vettura è rimasta ferma a 2 chilometri dalla destinazione per ore a causa di un guasto. Un’autentica odissea”. Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Campania Ermanno Russo.
“Nessuna spiegazione è stata fornita ai passeggeri dal personale sulle cause del disservizio”, rincara l’esponente azzurro.
“Sarebbe davvero grave se il motivo dello stop fosse da ricercare nel cattivo funzionamento del treno. Vorrebbe dire che la campagna della Giunta regionale sull’acquisto di nuovi convogli è pura propaganda”, conclude Russo.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •