Home Senza categoria Tra veleni e polemiche l’Amministrazione rivoluzionaria perde i pezzi

Tra veleni e polemiche l’Amministrazione rivoluzionaria perde i pezzi

182
0

L’Avvocato Stella Rosaria Cassettino, Assessore della Giunta Fuccio indicata dal Partito Democratico, ha dato le dimissioni spiegando le sue ragioni con una lettera aperta, nella quale in maniera nemmeno troppo sibillina ha fatto intuire il proprio dissenso per le scelte generali adottate dall’Amministrazione nel corso degli ultimi tempi. L’Assessore Cassettino aveva parlato del venir meno delle condizioni iniziali e, pur rivendicando il proprio impegno e la propria lealtà al Governo Cittadino di cui è stata parte, non ha nascosto la propria amarezza.

Se potevano esserci dubbi ed interpretazioni sulla sua scelta, a fugare ogni incertezza è arrivata immediata la polemica a distanza, scatenata via web dall’Assessore Fabio Esposito il quale, con un sarcastico gioco di parole, sottintendeva che alla base della predetta scelta ci fossero ragioni e calcoli di tipo personale più che politico.

Non si è fatta attendere la replica dell’Avvocato Cassettino, la quale rispondeva per le rime con un tono evidentemente piccato.

Al di là di ogni dietrologia, pare superfluo sottolineare che gli equilibri di giunta non siano retti dall’interesse della città e della buona amministrazione: l’Assessore Cassettino aveva ben operato e il suo impegno, in particolare sul piano della trasparenza, non era sfuggito nemmeno alle opposizioni.

Non sappiamo se ci fossero alle viste cambiamenti o rimpasti, ma certamente qualcosa non dev’essere piaciuto alla Cassettino che alla fine ha deciso per una decisione drastica, minando ulteriormente le ragioni fondanti sulle quali si basa l’operato della Giunta Fuccio, almeno nelle intenzioni espresse in campagna elettorale.

Staremo a vedere nei prossimi giorni se l’onda lunga delle dimissioni porterà a riva altre rivelazioni e retroscena, ma a questo punto chi aspetta l’abbrivio della tanto sbandierata rivoluzione comincia a nutrire qualche lecito dubbio…