Caivano: I carabinieri della compagnia di Casoria hanno setacciato un bar di Caivano gestito da 3 giovani incensurati del posto, Antonio Castaldo, 28enne, la sorella Ida Castaldo, 21enne e Giuseppe Tuppo, 28enne.

All’interno di 3 accendini i militari hanno rinvenuto 28 dosi di cocaina. In casa dei 3, adiacente alla “bottega”, la perquisizione ha portato a rinvenire e sequestrare 15.300 euro ritenuti provento di spaccio, una pistola a salve privata del tappo rosso, una dose di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

I gestori del bar sono stati arrestati e dovranno rispondere di detenzione di stupefacente a fini di spaccio; dopo le formalità sono stati tradotti ai domiciliari.

Condividi su
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •