Le prossime elezioni amministrative sono fondamentali non soltanto perché si voterà in Comuni strategici della provincia di Napoli ma anche perché rappresentano un banco di prova importante per Campania Libera, che pur essendo presente ormai da anni sul palcoscenico politico Campano oggi si consolida partecipando alla competizione elettorale in varie realtà locali. Partiamo da Acerra dove Alessandro Di Iorio ha contribuito alla creazione di una lista fatta di giovani donne e professionisti, in una realtà politica complessa dove a tutti è nota la presenza del termovalorizzatore oltre a numerose problematiche non soltanto legate al tema ambientale. Stesso percorso seguito a Pompei dove la lista appare ben rappresentata da un mix di esperienza e novità. Altri due comuni importanti in cui Campania Libera è presente sono Pozzuoli e Portici. Nel Comune flegreo Campania Libera si caratterizza per la presenza di autorevoli esponenti del territorio locale come il Vice Sindaco dell’uscente Figliolia, mentre a Portici grazie all’impegno di Gaetano la Nave, Campania Libera sosterrà convintamente il Senatore Enzo Cuomo già Sindaco della città vesuviana. E’ un lavoro iniziato mesi fa dopo l’iniziativa fatta ad Afragola con il Presidente De Luca dichiara il Vice presidente del Consiglio Regionale Tommaso Casillo fra gli ispiratori del movimento. Campania Libera è presente in tanti Comuni importanti ma non in tutti, la cosa è voluta perché dove abbiamo visto che l’utilizzo del simbolo voleva essere solo strumento per profitti elettorali, abbiamo deciso di non concederlo. Campania Libera ha l’obiettivo di crescere e di consolidarsi come forza civica nei territori, dando la possibilità di poter fare politica anche a chi oggi non si rivede più nei tradizionali partiti conclude Casillo

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •