“Ma come si fa a stare nello stesso governo per quasi un anno e mezzo e poi ricordarsi dopo la fine dell’esecutivo che un ministro ha fatto meno o peggio degli altri su una problematica così seria come Terra dei Fuochi? Dal ministro Costa arriva uno scaricabarile inaccettabile, di cui davvero i cittadini non sentono il bisogno”. Lo scrive Ermanno Russo, vicepresidente del Consiglio regionale della Campania, in un post sulla sua pagina Facebook.
“Il ministro Costa dice di non avere tutte le competenze in questa materia e forse è anche vero ma rappresenta la parte politica che propone soluzioni zero, che sa solo dire no ai termovalorizzatori e che così condiziona pesantemente lo svolgimento del ciclo integrato dei rifiuti”, rincara Russo.
“Dal ministro grillino ci saremmo aspettati un’assunzione di responsabilità su un problema irrisolto di questo governo nazionale e regionale. Le accuse pretestuose e strumentali, peraltro tardive, non ci interessano”, conclude il vicepresidente del Consiglio regionale.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •