Home Cronaca & Attualità Telecom sospende i lavori dopo le proteste del Comune

Telecom sospende i lavori dopo le proteste del Comune

80
0

cavo ottico(Francesco Celiento) CAIVANO – Lavori fatti male: il commissario straordinario Contarino protesta con Telecom Italia, impegnata da varie settimane nella cablatura della città.
In pratica in quasi tutte le strade di Caivano è stata tagliata una striscia di manto d’asfalto per permettere probabilmente l’interramento dei cavi ottici di ultima generazione nell’ambito del progetto Bul. Lavori che però avrebbero finito per danneggiare ulteriormente molte strade, già alle prese con una pavimentazione scadente.
Dopo la lettera ufficiale di contestazione dell’ente locale, la società Sirti Spa, che si occupa delle infrastrutture per conto del colosso delle telecom unicazioni, ha comunicato ieri 21 agosto all’architetto del Comune Zampella che i lavori sono stati sospesi per permettere le sistemazioni e le pulizie constatate durante un sopralluogo congiunto.
In realtà, secondo indiscrezioni trapelate, la Sirti Spa avrebbe addirittura licenziato la ditta, a cui aveva affidato i lavori di scavo e ripristino dello stato dei luoghi, ed anche il direttore dei lavori.

Articolo precedenteNapoli. Al Cardarelli folla inferocita trafuga salma del parente del boss.
Articolo successivoAfragola, “Ice Bucket Challenge” per Pina Castiello. Continua la campagna per la SLA
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli