Post Tagged with: "romani"

Rubrica Usi, costumi e consuetudini del mondo classico. Regolazione dello sperma

Rubrica Usi, costumi e consuetudini del mondo classico. Regolazione dello sperma

A Roma si ritiene che l’eiaculazione eccessivamente frequente debiliti il viril sesso. Le speculazioni mediche fondate sugli umori caldeggiano vivamente di contenere la produzione di sperma attraverso terapie di raffreddamento ed essiccazione nonché astringenti, inclusi bagni freddi ed un’alimentazione pressoché priva di cibi che causino flatulenza. Insomma, docce fredde ed al bando i fagioli! Nel II secolo d.C.  Galeno definisce[Leggi…]

di 19 Febbraio 2021 Cultura
Rubrica Usi, costumi e consuetudini del mondo classico. Simbolismo fallico a Roma

Rubrica Usi, costumi e consuetudini del mondo classico. Simbolismo fallico a Roma

Nell’arte romana, il fallo veniva, davvero soventemente, raffigurato in affreschi e rappresentato in mosaici, ordinariamente collocati finanche all’entrata di ville e dimore patrizie. Il pene in erezione, difatti, veniva reputato un talismano contro la malevolenza ed un amuleto contro la iattura. Oltre a ciò, il culto del membro virile eretto, a Roma, era notevolmente esteso tra le matrone d’estrazione patrizia[Leggi…]

di 8 Febbraio 2021 Cultura
Rubrica “Usi, costumi e consuetudini del mondo classico”. Metodi contraccettivi a Roma

Rubrica “Usi, costumi e consuetudini del mondo classico”. Metodi contraccettivi a Roma

Come evitare gravidanze indesiderate? È plausibile che i Romani abbiano concepito il primo preservativo, benché tale dispositivo medico paia dissolversi fino a far nuovamente capolino nel XVI secolo. Curiosi di conoscerne la sostanza? Si tratta di budella d’agnello essiccate da ammorbidirsi nel latte, prima dell’uso. Merce non semplice da reperire e, di fatti, rara ed esosa. Unico particolare da considerare:[Leggi…]

di 16 Gennaio 2021 Cultura
Rubrica Usi, costumi e consuetudini del mondo classico. Abortire: non è un problema di coscienza

Rubrica Usi, costumi e consuetudini del mondo classico. Abortire: non è un problema di coscienza

Per i romani l’aborto non costituiva un problema di coscienza. I pagani non consideravano l’interruzione della gravidanza quale soppressione della vita umana, così come concepito dai cristiani. Papiniano asseriva: Homo non recte dicitur. Il feto, infatti, era una spes animanti, ovvero l’aspettativa della vita umana. Pertanto, qualora e per qualsivoglia motivo padri e mariti avessero reputato che la figlia o[Leggi…]

di 15 Dicembre 2020 Cultura
Come coloravano il mondo i romani?

Come coloravano il mondo i romani?

I romani attribuivano un significato diverso dal contemporaneo a taluni pigmenti. Ciò si traduceva, chiaramente, in un uso differente dall’attuale. Il blu e l’azzurro, a mo’ d’esempio, non erano particolarmente apprezzati. Ad onor del vero, stentavano ad esser riconosciuti come colori decisi e definiti. Del resto, essi venivano bollati come i colori tipici dei popoli germanici. Si pensi, andando alla[Leggi…]

di 9 Dicembre 2020 Cultura