Post Tagged with: "foibe"

Giorno del Ricordo: Foibe e la triste ricorrenza del 10 febbraio

Giorno del Ricordo: Foibe e la triste ricorrenza del 10 febbraio

Il “Giorno del Ricordo” è la ricorrenza civile celebrata il dieci febbraio in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. Ricorrenza istituita circa sedici anni fa, precisamente il trenta aprile del 2004. Originariamente la parola “infoibati” indicava tutte le vittime del secondo conflitto mondiale della zona istriana e giuliana-dalmata, i cui corpi furono gettati nelle foibe, cavità di origine[Leggi…]

di 10 Febbraio 2019 Cronaca & Attualità
Foibe, FDI-AN Napoli: Venerdì 10 cerimonia di commemorazione in P.zza dei Martiri

Foibe, FDI-AN Napoli: Venerdì 10 cerimonia di commemorazione in P.zza dei Martiri

Come ogni anno, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale a Napoli si mobilita in occasione della Giornata del ricordo dei martiri delle Foibe. Venerdì 10 Febbraio alle ore 17.30 in Piazza dei Martiri, verrà deposta una corona in memoria dei martiri giuliano-dalmati, al monumento dei caduti. A comunicarlo in una nota il coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale. All’iniziativa organizzata dal coordinamento cittadino[Leggi…]

di 8 Febbraio 2017 Comunicati Stampa
Un poliziotto casoriano vittima delle foibe. Leggi di chi si tratta

Un poliziotto casoriano vittima delle foibe. Leggi di chi si tratta

(Giusto) Il 10 febbraio 2016, come ogni anno si è celebrato in tutt’Italia il Giorno del Ricordo, ovvero la commemorazione di uno dei periodi più bui della storia contemporanea del nostro Paese.  Tra il 1943 ed il 1947 a guerra terminata ben 10 mila persone furono trucidate in maniera orrenda: gettate vive o morte nelle foibe, cavità carsiche che si[Leggi…]

di 15 Febbraio 2016 Casoria nella storia
Giorno del ricordo. Flora Beneduce: “Gli scontri ideologici non giustifichino mai violenza e morte”

Giorno del ricordo. Flora Beneduce: “Gli scontri ideologici non giustifichino mai violenza e morte”

“Lo scontro ideologico non può condurre all’eccidio. La contrapposizione politica non può trasformarsi in vendetta, persecuzione e sangue. Il conflitto dialettico tra fazioni diverse non può giustificare violenze e omicidi, in nessun luogo e in nessun tempo. Le classi dirigenti internazionali attingano dalle pagine più nere della storia dell’umanità l’insegnamento che certe stragi, certi crimini, certe pratiche hanno inferto dolore[Leggi…]

di 10 Febbraio 2015 Politica