Home Casoria Stadio San Mauro. Il Sindaco Carfora incontra i tifosi del Casoria Calcio

Stadio San Mauro. Il Sindaco Carfora incontra i tifosi del Casoria Calcio

75
0

carfora-calcioEra lo scorso 20 settembre, quando alla presentazione ufficiale del Casoria Calcio dopo ben 22 anni di assenza, il primo cittadino casoriano aveva fatto una promessa: “A Dicembre riapriremo lo stadio San Mauro”. Una promessa che aveva placato i supporters viola e che aveva fatto ben sperare per un ritorno totale nel calcio del Casoria.

Ad onor del vero, non possiamo parlare di promessa non mantenuta, ma di una mezza promessa. Infatti, i lavori di ristrutturazione e di riqualificazione del manto erboso sono stati avviati poco tempo dopo le parole del Sindaco. Le tribune sono state ristrutturate, ultimati i lavori degli spogliatoi, una parte degli esterni sono stati completati ed il terreno di gioco è stato girato e preparato per la semina. Nonostante la buona volontà di quest’amministrazione di consegnare nel minor tempo possibile lo stadio, considerato un vero e proprio tempio calcistico, la riapertura del comunale San Mauro tarda ad avvenire. Intanto, sui social network è scattata, già da qualche settimana, la protesta dei tifosi nei confronti di Carfora, reo di non aver mantenuto la promessa. In quest’occasione, però, il capo della macchina comunale ha raccolto il malcontento dei tifosi. Attraverso i social network, il Sindaco ha dato appuntamento a tutti, lunedì prossimo alle ore 11, davanti allo stadio, per verificare insieme lo stato dei lavori e per rispondere alle loro domande.

Articolo precedenteCercola. Al via presso il Villa Buonanno l’English Happy Hour
Articolo successivoCasoria. L’istituto scolastico Torrente inaugura il laboratorio di prodotti dolciari.
Vive a Casoria, laureato in culture digitali e della comunicazione. Gli studi in comunicazione lo avvicinano al giornalismo e da aprile del 2013 collabora per “Il Giornale di Casoria”. Amante della lettura, in particolar modo tutto quello che riguarda Stephen King. Appassionato di calcio e F1, negli ultimi anni si è avvicinato al mondo del pugilato.