Home Sport SSC Napoli: Sarri, protagonista dell’ennesimo colpo di scena. Sarà questo l’ultimo atto?

SSC Napoli: Sarri, protagonista dell’ennesimo colpo di scena. Sarà questo l’ultimo atto?

125
0

images (1)Ai colpi di scena i tifosi del Napoli sono ormai abituati. “Tutto ed il contrario di tutto” sembra infatti rappresentare il solito copione dell’imprenditore cinematografico che fa della suspance un’arma della quale proprio non riesce a farne a meno.
Questa volta, protagonista dell’ennesimo ribaltone è Maurizio Sarri, il cinquantaseienne tecnico appena reduce dalla brillante esperienza con l’Empoli. Un nome nuovo dunque, per una Società che fino a ventiquattro ore prima sembrava decisamente orientata sui tecnici Prandelli e Spalletti, dopo aver fallito la missione Emery in terra spagnola.
Lo scoop è trapelato nelle ultime ore, quando il patron azzurro è stato avvistato all’Hotel Vesuvio mentre intratteneva il tecnico di origine campana. La notizia,dopo aver fatto il giro del web, ha scatenato la reazione dei tifosi, i quali già avevano pregustato l’idea di vedere sulla panchina azzurra un altro tecnico blasonato di caratura internazionale, e non di certo un tecnico con un solo anno di esperienza in serie A. Il curriculum di Sarri infatti, registra un percorso ascendente, ma di certo non internazionale, iniziato nel 96-97 con l’Antella in Eccellenza, fino ad arrivare ai giorni nostri in serie A nell’ultima esperienza in Toscana. Ottimi risultati si sono alternati a buoni, e se della meritocrazia bisogna farne un modus operandi, allora è giusto che anche il buon Sarri abbia diritto ad un’importante chance nella panca Azzurra.
Ma l’eventuale scelta è sarà dettata solo dalla meritocrazia?. E’ questo il dubbio che attanaglia i tifosi partenopei, i quali a malincuore incominciano ad accettare il ritorno del Napoli nella fascia medio alta. I dinieghi dei tecnici contattati precedentemente ed il profondo  stato di incertezza del club, mentre fra poche ore una delle principali antagoniste affronterà la finale di Champions a Berlino, aumentano il pessimismo sul futuro della propria squadra. Sarà questo l’ultimo atto?, oppure il Re del cinepanettone riuscirà, ancora una volta a cacciare il coniglio dal cilindro e scacciare i cattivi pensieri?