Home Eventi Spettacolo dedicato alla beneficenza Ridi…AMO…ci su!: boom di allegria e solidarietà!

Spettacolo dedicato alla beneficenza Ridi…AMO…ci su!: boom di allegria e solidarietà!

145
0

img_2016-12-12_01-13-08Tantissime persone presenti allo spettacolo di beneficenza Ridi…AMO..ci su! Tenutosi al teatro parrocchiale della chiesa S.Antonio Abate a Casoria.

Presenti anche le Autorità Comunali e il primo cittadino l’avv. Pasquale Fuccio.

La presentazione della serata ad opera della dottoressa Gilda Longhi che, ha parlato dell’importanza della beneficenza e dei progetti derivati da questa (il poliambulatorio medicina solidale “nato” due anni fa che ha come presidente il Dott.Longhi, ex primario del “Loreto Mare, dedicato interamente alle persone con difficoltà economica e la mensa per i poveri) seguita da un intervento del Parroco della Chiesa di Sant’Antonio, don Marco, che quasi commosso ha ringraziato i presenti e dalle parole del sindaco che ha accennato  ad un nuovo progetto di solidarietà  che raccoglierà i suoi frutti nel gennaio 2017, ovvero: la creazione di un sussidio economico per i fabbisogni della città e dei cittadini indigenti attraverso la decurtazione volontaria  del 30% sugli stipendi di tutta l’Amministrazione Comunale. La percentuale risparmiata quindi, sarà messa a servizio del benessere collettivo.

La serata, grazie all’artista e organizzatore Sabatino Laurenza, è iniziata nel migliore dei modi, tra poesie, canzoni e una piccola rappresentazione teatrale della vita di Padre Ludovico, con attori che hanno fatto emozionare tutti gli spettatori.

Non è di certo mancata la musica tradizionale partenopea con i Maestri Carmine e Armando De Rosa che hanno suonato rispettivamente mandolino e chitarra e il “cantante contagioso” che ha reso partecipe il pubblico.

A divertirsi sono stati anche i più piccoli con le magie strampalate di Mago Pinko!

Ciliegina sulla torta, Giulio Carfora, artista e comico vincitore di svariati premi; giunto poco prima del fine serata, ha mandato in delirio l’intera sala.

Al termine dello spettacolo, i dottori Longhi, hanno rilasciato degli attestati di partecipazione a tutti gli artisti che gratuitamente hanno regalato un sorriso a tutti noi.

Che questa sia solo una delle tante serate dedicate all’aiuto del prossimo!

Articolo precedenteCampania, parte il bando “benessere giovani”: laboratori per creazione d’impresa e lavoro autonomo
Articolo successivoI cittadini segnalano: truffe a danno degli anziani..attenzione!
Studentessa di lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Amante dei libri trattanti la metafisica. Autodidatta nel campo della pittura. La sua passione è sempre stato il giornalismo, e non vede l'ora di realizzarla.