Buon compleanno ad una scommesa vinta da Marco Nitride, chef napoletano giovane e talentuoso, nostro concittadino che da circa un anno ha aperto per la prima volta le porte del suo Garage Gourmand  il primo ristorante che alla cucina gourmet abbina un ambiente informale e giovanile.
Raccogliamo le dichiarazioni pregne di speranza ed entusiasmo di Marco che ci racconta la sua avventura:
Abbiamo inaugurato il 15 ottobre 2019, l’idea di base è quella di voler fondere l’eleganza della cucina gourmet con l’informalità del garage, quindi proporre una cucina di alto livello però accessibile a tutti evitando le porzioni ridotte che spesso la cucina gourmet propone. Nel periodo tra ottobre e febbraio abbiamo avuto un ottimo riscontro da parte della clientela e ciò ci rende particolarmente orgogliosi, mesi intesi ma molto appaganti. In quei mesi abbiamo avuto la possibilità di proporre due menù differenti, cioè quello autunnale e quello invernale, e poi dovevamo partire a marzo con quello primaverile, prima del lockdown.
Gli obiettivi durante questo strano periodo erano due, innanzitutto non abbandonare i nostri clienti,  abbiamo aumentato la nostra presenza sui social per farci sentire vicino a loro attraverso una serie di attività, proponendo settimanalmente una video ricetta, una diretta con i nostri clienti/amici, un contest, cose diverse, insomma, che ci permettessero di mantenere il legame con i clienti. Inoltre abbiamo lavorato molto sul menù primaverile che era quasi pronto ma che è comunque stato perfezionato”.
Nel suo racconto cogliamo il messaggio tipico di chi, con la forza e la grinta della gioventù sostenuta dalla professionalità e dall’esperienza accetta una sfida e la vince nonostante il pessimo impatto che il coronavirus ha avuto in questo settore.
“Abbiamo ripreso l’attività il 26 di maggio, non eravamo sicuri di riaprire visto che non era chiara la situazione dal punto di vista normativo e soprattutto non sapevamo come avrebbero reagito le persone, c’era e ancora c’è tanta paura. La situazione è stata difficile perché la clientela si è dimezzata, ma non ci siamo persi d’animo”.
A breve lo Chef Nitride nel programma di Gino D’Acampo “Gino Cerca Chef” nell’attesa gli chiediamo qualche anticipazione;
 “Nel periodo di novembre sono stato contattato dalla redazione della Nove, per fare un provino per un nuovo programma televisivo. Sino all’ultimo provino di gennaio non sapevo nulla sul nome dello chef.
La chef nonchè presentatore del programma è Gino D’Acampo con accanto Fred Siriex, già conduttore di Primo Appuntamento in UK. In ogni puntata nove chef, si sfidano per ottenere il premio finale che consiste in un contratto in uno dei ristoranti di Gino in UK.
Nell’ultimo provino porto un piatto che è già presente nel mio menù che è “Cannolo di rinforzo”, un cannolo a pasta salata siciliano con all’interno la classica insalata di rinforzo con una ricotta di bufala che viene molto apprezzata. Sicuramente un’avventura che mi ha permesso di conoscere molte persone del mondo della cucina, il confronto è sempre importante perché ti permette di crescere e di ampliare le tue vedute”.
In attesa di guardare Marco all’opera, augurandogli il meglio, nella trasmissione che andrà in onda giovedi sera su la nove alle ore 21.15 lo invitiamo a non mollare, e continuare credere nei suoi sogni rendendoci coscienti di avere tra le tante personalità Casoriane anche un giovane e promettente Chef. Con la promessa di essere presto clienti/amici nel suo Garage Gourmand.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •