Home Sport Sfumato Gonalons ora il Napoli punta altri obiettivi.

Sfumato Gonalons ora il Napoli punta altri obiettivi.

92
0

gonalCome abbiamo già trattato ultimamente, è stato accostato al Napoli l’attaccante spagnolo Miguel Perez Cuesta dello Swansea detto “Michu”, che piace anche all’Atletico Madrid, nel quale al riguardo è intervenuto direttamente il presidente dei gallesi Huw Jenkins: “c’è molto interesse attorno al nome di Michu, ma per il momento non ho ricevute ancora offerte. A breve fisseremo un incontro con lui per discutere di queste questioni.” Nel frattempo sotto il Vesuvio la società di De Laurentiis ha provveduto a rinnovare il contratto a Colombo e Mesto, ha ceduto in prestito con diritto di riscatto El Kaddouri al Torino e ha abbandonato Gonalons; dopo un anno di tira e molla il Lione l’ha tolto definitivamente dal mercato, dove è stato cercato per un anno invano di acquistare il francese; l’intermediario della trattativa sfumata era l’agente Fifa Fabrizio Ferrari che si è rivolto così: “Non conosco tutte le sfumature, ma questa è la verità: Gonalons inspiegabilmente si è tirato indietro, nonostante il Napoli abbia fatto di tutto per acquistarlo; è contata la volontà del giocatore, credo sarà uno degli errori più grossi della sua carriera, perché Napoli è una delle squadre più importanti ed interessanti del panorama europeo“. Quindi a anche un altro calciatore che milita in Premier League, ovvero il francese Sissoko del Newcastle; il costo del cartellino si aggirerebbe intorno ai 10 milioni di euro e il calciatore sarebbe molto sponsorizzato da Bigon.  Infine secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo El Confidencial, il Napoli non avrebbe mollato la presa su Mario Suarez dell’Atletico Madrid, considerato uno degli obiettivi principali di Benitez. Sul fronte cessioni, l’Empoli (neopromosso in serie A) avrebbe chiesto in prestito il portiere Sepe, reduce dal prestito alla Virtus Lanciano, per lui si tratterebbe di un ritorno in serie A dopo l’esordio avvenuto nel 2009 proprio col Napoli. In partenza anche Calaiò, reduce anch’egli in prestito ma al Genoa, si è espresso in questo caso l’entourage dell’attaccante palermitano: “stiamo portando avanti la trattativa per portare Emanuele al Catania, abbiamo dato la nostra disponibilità, ora tocca al Napoli fare la sua parte.”; ma stando alle ultime indiscrezioni, su Calaiò ci sarebbe l’interesse dell’Atalanta che lo vorrebbe come vice-Denis. Il Napoli, attraverso il suo sito ufficiale, ha ufficializzato l’acquisto del francese Koulibaly dal Genk, che ha firmato un contratto quinquennale; il difensore si dice entusiasta di questa nuova esperienza con queste parole: “Sono davvero felice di giocare col Napoli, un club prestigioso, ambizioso e che sta progettando grandi cose per il futuro. Mi sento pronto per affrontare questa avventura, non vedo l’ora di iniziare a lavorare con i miei nuovi compagni in ritiro e di poter vivere l’emozione di giocare al San Paolo.” Intanto la proroga della convenzione per il San Paolo di 60 giorni, deliberata dalla giunta comunale partenopea, non offre ancora garanzie sicure al Napoli di dover giocare la Champions League a Palermo. Inoltre, la commissione delegata dalla Uefa è attesa a Napoli venerdì 4 luglio per effettuare un sopralluogo allo stadio San Paolo con lo scopo di verificare e di controllare se ci sono sviluppi e progressi sull’agibilità dell’impianto in vista dei preliminari.

Articolo precedenteLuca Monopoli nuovo commissario di Forza Italia a Caivano
Articolo successivoCasavatore. Al via “la giornata della salute”
vive a Casoria, 22 anni, laureando in scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione nella facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha sempre amato scrivere per quanto concerne il calcio, scrivendo già per un giornale online e per “il giornale di Casoria” da novembre 2013 a marzo 2014. Il calcio è una passione che coltiva sin da piccolo.