Home Sport Serie D: nel girone I secondo stop di fila per la Nerostellati...

Serie D: nel girone I secondo stop di fila per la Nerostellati Frattese, ora è a -9 dal Torrecuso.

67
0

frattese 2La sesta giornata di campionato della serie D girone I di domenica 12 ottobre ore 15, prevedeva per la Nerostellati Frattese, ospitare allo Stadio Comunale “Pasquale Ianniello” i calabresi dell’HinterReggio; partita arbitrata da Marco Tedesco di Pisa coadiuvato dagli assistenti Pasquale Martinelli e Giuseppe Capolupo, entrambi di Matera. La squadra allenata da Grimaldi era reduce dalla sconfitta patita in terra calabrese a Rende per 2-0 la scorsa settimana, dunque era chiamata a riscattarsi con lo scopo di raccogliere i 3 punti contro l’HinterReggio che in classifica aveva 3 punti in più rispetto alla Nerostellati Frattese; 7  i nerostellati e 10 i calabresi. 7 punti ottenuti finora con 2 vittorie: 1-0 col Noto e 4-0 con l’Orlandina; un pareggio per 2-2 col Tiger Bolo e 2 sconfitte rimediate per 2-1 in casa del Torrecuso e 2-0 a Rende. Un match che non iniziava bene per la Nerostellati Frattese che subiva lo 0-1 dopo solo 9 minuti: Maisano sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, in una mischia, batteva sottomisura il portiere Mezzacapo. La Nerostellati Frattese sia nel primo tempo che nel secondo cercava in tutti modi di raddrizzare il match che sembrava sempre più compromesso non riuscendo mai a trovare la via del goal. Una partita quasi stregata per i nerostellati, che si trovavano in svantaggio immeritatamente, su un’azione da palla inattiva e fortuita, ma come si sa nel calcio se non segni dopo paghi! In questo caso si è pagato prima e non si è rimediato durante, subendo addirittura nel finale lo 0-2. Seconda sconfitta consecutiva quindi per la Nerostellati Frattese che scivola a -9 dal primo posto occupato dal Torrecuso a quota 16; totalizzando finora 8 reti e subendone altrettanto 8 con una differenza reti pari a 0. La Nerostellati Frattese, già dal prossimo impegno, è tenuta a invertire la rotta per non perdere altri punti per strada.

Articolo precedenteVilla Castelli a cavallo di due province e di due mari.
Articolo successivoCome riconoscere l’uomo sbagliato
vive a Casoria, 22 anni, laureando in scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione nella facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha sempre amato scrivere per quanto concerne il calcio, scrivendo già per un giornale online e per “il giornale di Casoria” da novembre 2013 a marzo 2014. Il calcio è una passione che coltiva sin da piccolo.