Home Sport Serie A: doppio Toni, il Napoli crolla a Verona

Serie A: doppio Toni, il Napoli crolla a Verona

93
0

Toni-VeronaGiornata da dimenticare quella del 27° turno di Serie A per la squadra allenata da Rafa Benitez. L’ampio turnover scelto dal tecnico spagnolo, con Higuain e Callejon che spiccano tra le esclusioni eccellenti dal 1’, si dimostra una scelta assolutamente errata. La disfatta partenopea porta la firma dell’intramontabile Luca Toni, che sigla una doppietta al 7’ della prima frazione di gara ed al 6’ della ripresa.

Per tutta la durata del match, il Napoli si dimostra nervoso e disorganizzato. Il tridente offensivo del Verona, che vede Jankovic e Juanito Gomez a supporto di Toni, riesce a mettere sotto scacco la difesa azzurra, composta da Mesto, Albiol, Britos e Ghoulam, tutti finiti sul taccuino dell’arbitro. Il centrocampo soffre sia in fase di interdizione che nella circolazione del pallone, col solo Inler che prova ad accendere la luce, andando anche vicino al gol con un gran tiro da fuori al 20’ del secondo tempo. Bravo Benussi a neutralizzare la conclusione dello svizzero. L’ingresso del Pipita, insieme a quello di Callejon e di Gabbiadini, non riesce a sovvertire l’esito dell’incontro. È l’attaccante ex Samp che risulta il più pericoloso, quando a 2’ dalla fine prova a pescare il jolly con un gran tiro dalla distanza, che però si infrange sul palo. La partita resta tesa fino all’ultimo minuto: un fallo proprio di Gabbiadini, sanzionato dal direttore di gara con un’ammonizione, suscita la reazione di Sala tra gli scaligeri, punita dall’arbitro con l’espulsione del giocatore del Verona per somma di ammonizioni.

Con la sconfitta al Bentegodi, è solo 1 il punto conquistato dal Napoli nelle ultime 3 partite. Gli uomini di Benitez dovranno stare attenti, considerando che, in caso di vittoria di Roma e Lazio questa sera, le squadre capitoline potrebbero allungare rispettivamente a +7 e +3. La rincorsa alla qualificazione in Champions League diventa sempre più serrata.

TABELLINO

HELLAS VERONA-NAPOLI 2-0

VERONA (4-3-3): Benussi; Sala, Rodriguez, Moras, Pisano; Obbadi (26′ st Christodoulopoulos), Tachtsidis, Hallfredsson; Gomez (21′ st Greco), Toni, Jankovic (39′ st Martic).

A disp. Gollini, Rafael, Brivio, Agostini, Marques, Campanharo, Fernandihno, Saviola, Nico Lopez. All. Mandorlini.
NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Mesto (22′ st Higuain), Albiol, Britos, Ghoulam; David Lopez, Inler; De Guzman (16′ st Callejon), Hamsik (37′ st Gabbiadini), Mertens; Zapata.

A disp: Rafael, Colombo, Maggio, Luperto, Jorginho, Zuniga, Insigne. All. Benitez.
Arbitro: Luca Banti (sez. Livorno)
Marcatori: 7′ pt Toni (V), 6′ st Toni (V).
Ammoniti: Sala, Gomez, Obbadi, Tachtsidis, Chrstodoulopoulos, Toni (V); Ghoulam, Mesto, Albiol, Gabbiadini, Britos (N).
Espulsi: 44′ st Sala (V) per doppia ammonizione

Articolo precedenteRassegna Stampa 15 marzo 2015
Articolo successivoNelle polveri di Cardito, sua Eccellenza Caivanese stacca il biglietto per il massimo campionato regionale.
Classe 91. Giornalista pubblicista e studente di Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Vicedirettore presso Il Giornale di Casoria (con cui collabora dal 2012), giornalista e social media manager Fantagazzetta. L'energia, l'impegno, la responsabilità e l'ottimismo sono e sempre saranno il mantra della mia attività di giornalista, considerando i traguardi non come punti di arrivo, ma come stimoli che inducano a dare sempre il massimo.