Home Economia & P.A. Sasha Tech. Venerdì 3 febbraio è andato in scena il quarto appuntamento...

Sasha Tech. Venerdì 3 febbraio è andato in scena il quarto appuntamento del programma di formazione. “La comunicazione”.

110
0

Si è svolto venerdì 3 febbraio presso la sala meeting del gruppo Sasha in via Nicola Romeo, il quarto appuntamento con la formazione firmata Sasha Tech. Alla presenza di numerosi partecipanti, il coach Ernesto Aebli ha argomentato su un aspetto fondamentale, del business, della politica, della diplomazia, della vita di tutti i giorni. La Comunicazione.

“I colori della Voce” il titolo del corso, che ha racchiuso questo capitolo di formazione. La comunicazione in tutti i suoi aspetti. Come comunicare, cosa vuol dire comunicare e fatto importante a volte trascurato, cosa resta della nostra comunicazione all’interlocutore.

 

Tra i presenti, oltre ai fedelissimi, De Vita Carlo titolare di Napolincasa, La Casa di Fiore e Il giornale di Casoria, l’Ing. Ruggiero titolare dello studio tecnico professionale impiantistica e adeguamenti normative in materia, Stabile Orsola di APL, solo per fare qualche nome, anche qualche new entry come Alessia Orlando laureata in lingue e Paolo Gelato ing. Informatico.

Un gruppo di persone eterogeneo, come ormai siamo abituati a vedere nella sala meeting di Sasha.

Dopo una breve presentazione dell’imprenditore Carlo del Vecchio, proprietario della struttura e artefice di questo nuovo corso della Sasha immobiliare, Ernesto Aebli, ha potuto iniziare il corso nella solita atmosfera cortese ed amichevole che questo ambiente riesce ogni volta a creare, grazie all’impegno profuso da tutto lo staff che comprende le Dott.sse Sabina Guida e Antonia Castiello e il fisato e sempre collaborativo Paolo.

Durante le tre ore di incontro, abbiamo potuto apprendere il significato di Comunicazione, i vari tipi di comunicazione, come essere più efficaci nel farci ascoltare e capire. Numerosi esempi pratici ed esercizi sul campo, sono stati svolti, per rendere ancora più profondo il concetto.

Il contributo dell’imprenditore Carlo De Vita, che in fatto di comunicazione ha una buona esperienza, grazie al suo impegno in campo editoriale con “Il giornale di Casoria”, ha sottolineato l’importanza fondamentale di questo aspetto fondamentale in ogni momento della vita.

Abbiamo scoperto che nella maggior parte dei casi, la comunicazione verbale è solo una minima parte e che quello che davvero conta è come si esprimono i concetti che si vogliono trasmettere. L’efficacia di una buona comunicazione, rende migliore la comprensione.

“La Comunicazione è VITA! Senza siamo insensibili a tutto. Vivi, ma via via diventi sempre più invisibile

Siamo VIVI nella misura in cui siamo in grado di comunicare! Comunicare è vita.”

Con queste conclusioni, che racchiudono in modo perfetto i concetti spiegati e discussi, il quarto appuntamento è terminato, non prima di aver informato sui prossimi appuntamenti della Sasha Tech, che oltre al percorso programmato che si sta seguendo, inserisce ogni volta nuovi appuntamenti per ampliare e rendere sempre più completa l’offerta.

Il 15 Marzo, un corso dedicato al training autogeno con un coach formato ed esperto.

Già testato nella stessa sala dove si svolgono i corsi, dallo staff Sasha. Un test durante il quale sono usciti fuori i reali e tangenti benefici di questa pratica e che con piacere lo staff formazione vuole rendere fruibile al pubblico.

Mentre per Giugno è previsto un incontro con un famoso coach che si definisce “sovversivo”.

Ma non aggiungiamo altro, come al solito attraverso i canali di informazione e di comunicazione, per l’appunto, la Sasha Tech renderà noto in modo dettagliato il programma.

Articolo precedenteUn bambino di 5 anni muore dopo due giorni di agonia al reparto grandi ustionati del Cardarelli
Articolo successivoNapoli BookMob: scambio gratuito di libri in piazza, scopri quando!
Raccontare quello che accade senza dare giudizi, senza cedere alle pressioni, probabilmente non è il giornalismo dei giorni nostri, ma è sicuramente dare il giusto servizio ai lettori. Vive a Casoria, scrive, fotografa, sogna.