Settimana di Natale e Capodanno atipica per la serie A, con 3 turni ravvicinati a chiudere il girone d’andata. Archiviata già la vittoria con la Spal in casa, mercoledì 26 dicembre alle 20:30 c’è Inter-Napoli a concludere la 18°giornata.

Inter-Napoli in serie A si è giocato in 75 occasioni: 49 sconfitte, 17 pareggi e 9 vittorie. Partita storicamente difficile per il Napoli, da come si evince dai precedenti e lo conferma anche che Mertens e Insigne, mai hanno segnato in casa dell’Inter.

Le 49 sconfitte patite dal Napoli a San Siro con l’Inter, si commentano da sole. I 17 pareggi: 7 per 0-0 (l’ultimo nel 2017/18), 6 per 1-1 [l’ultimo nel 1987/88 (Careca)] e 4 per 2-2 [l’ultimo nel 2014/15 (doppietta di Callejon)].

Le 9 vittorie: 2 per 1-2 (nel 1938/39 e nel 1967/68), 2 per 0-1 (nel 1957/58 e nel 2016/17), 2 con 2 reti di scarto (3-5 nel 1932/33 e 0-2 nel 1994/95), 2 con 3 reti di scarto (1-4 nel 1954/55 e 0-3 nel 2011/12) e 1 per 2-3 nel 1946/47.

Sono appena 3 le recenti vittorie del Napoli al Meazza contro l’Inter: nel 1994/95 0-2 (autorete di Jonk e Andre Cruz), nel 2011/12 0-3 (Campagnaro, Maggio e Hamsik) e nel 2016/17 0-1 con Callejon, abile a sfruttare uno svarione di Nagatomo.

Aria di derby per Ancelotti, visti i suoi 8 anni sulla panchina del Milan. Da allenatore, ha affrontato l’Inter a casa sua per 15 volte (7 sconfitte, 3 pareggi e 5 vittorie), considerando campionati e coppe. Le 5 vittorie (2 per 0-1, 1 per 1-3 e 1 per 1-2).

L’altra a tavolino durante Inter-Milan del 2004/05 in Champions League. Inter-Napoli sarà la partita tra i due allenatori coetanei in panchina: Spalletti VS Ancelotti. Ancelotti 9 volte da allenatore è stato ospite di una squadra allenata da Spalletti.

In queste 9 volte, solo in una circostanza Ancelotti ha avuto la meglio su Spalletti. Correva la stagione 1998/99, la Sampdoria di Spalletti perdeva in casa per 1-2 contro la Juventus di Ancelotti. Il bilancio è: 4 vittorie Spalletti, 4 pari e 1 vittoria Ancelotti.

Sarà una partita molto bella e difficile per entrambe le compagini, il Napoli per spuntarla deve riuscire a vincerla anche fisicamente. L’Inter infatti forte nelle individualità ma soprattutto atleticamente e il Napoli deve farsi trovare pronto.

Ancelotti si è dimostrato uno stratega sulla formazione, smentendo quasi sempre tutti su chi ha schierato finora in campo, facendo ruotare tutta la rosa. Possibile dunque un Napoli con un mix di qualità e fisicità.

Condividi su
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •