Home Cronaca & Attualità Sant’Antimo. Fermato l’uomo che ha investito e ucciso Raffaele Perfetto

Sant’Antimo. Fermato l’uomo che ha investito e ucciso Raffaele Perfetto

297
0

13967-1-un-posto-di-blocco-dei-carabinieriÈ scattato il fermo cautelativo per Stefano Ranucci, trentatreenne santantimese, residente in Via Lambrakis, per l’omicidio di Raffaelle Perfetto, meglio conosciuto in paese come ‘Rafaniello’, novantenne deceduto la settimana scorsa. Erano le 15 di sabato 18 luglio, quando l’anziano fu falciato da un pirata della strada a piazzetta Primavera, in via Garibaldi. L’uomo fu lasciato agonizzante sull’asfalto e quando fu soccorso era mai troppo tardi. Data l’ora e il caldo atroce sul luogo dell’incidente quel pomeriggio non c’era nessuno. I Carabinieri della Tenenza di Sant’Antimo, grazie ad un pezzo di moto ritrovato sul posto e ai segni della frenata, sono riusciti a stabilire che un T max nero aveva investito e ucciso Rafaniello. Dopo veloci indagini e dopo aver visionato alcuni filmati sono risaliti poi al proprietario del mezzo. Stefano Ranucci è stato condotto al Carcere di Poggioreale e dovrà rispondere di omicidio colposo ed omissione di soccorso.