Oggi 17 giugno, ricorre l’anniversario per la celebrazione di San Ludovico da Casoria, un frate minore casoriano vissuto dall’inizio a metà ‘800.

Nato nel 1814 a Casoria e morto nel 1885, dedicò tutta la sua vita al culto religioso, contraddistinguendosi per il suo spirito amorevole e caritatevole.

Compì diversi viaggi in oriente e realizzò opere straordinarie esistenti tutt’oggi come L’ Istituto Serafico ad Assisi per bambini sordi e ciechi attivo tutt’oggi, mentre a Napoli, dove fu operativo per la maggior parte della sua vita, fondò l’Istituto La Palma ancora oggi in funzione non solo come luogo di studio, ma anche come luogo per giochi adatto a bambini meno abbienti nel Rione Sanità.

Beatificato nel 1993, la sua Santificazione risale al 2014 ad opera di Papa Francesco. Le sue ossa, integralmente conservate, si trovano nella Basilica di Santa Chiara. Li è possibile ammirare integralmente la sua figura tramite una sagoma in plastica di magistrale ricostruzione con finanche il suo abito da frate francescano.

Fondamentale non dimenticare mai le nostre origini e soprattutto i grandi Santi che hanno reso lodevole la storia della nostra città.

Non resta dunque che augurare buon San Ludovico a tutti non risparmiando, ovviamente, gli auguri a tutti coloro che portano questo illustre nome.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •