Home Cronaca & Attualità Riceviamo e pubblichiamo: l’assessore Cassettino si dimette dalla sua carica di assessore

Riceviamo e pubblichiamo: l’assessore Cassettino si dimette dalla sua carica di assessore

156
0

Avv. Stella Rosaria Cassettino
Scrivo all’amministrazione comunale, ma soprattutto scrivo alla mia città ed alla mia gente questa lettera
aperta con cui sostanzialmente rassegno le mie dimissioni dalla carica di assessore, ringraziando quanti
hanno creduto in me ed esprimendo gratitudine allo stesso sindaco che ha ritenuto, da ultimo, di affidarmi la delicata e complessa delega al bilancio.
Lo interpreto come un autentico attestato di stima e di riconoscimento esplicito del lavoro svolto in questo biennio, ma sento purtroppo di dover fare un passo indietro.
Finora ho vissuto pensando che ognuno dovrebbe fare un bagno di umiltà ogni qual volta si trova ad
affrontare una situazione, valutando con onestà le proprie competenze reali per poter dare il meglio di sé.
Ne sono convinta ancor di più quando si è chiamati ad amministrare la RES PUBLICA e sebbene io
abbia acquisito, nei lunghi anni di lavoro a servizio della Pubblica Amministrazione, un bagaglio di
esperienze e competenze che in pochi possono vantare, sento, tuttavia, di dover ugualmente abdicare di
fronte alla necessità di mantenere intatto quell’entusiasmo che, fin dal principio, ha animato la mia azione e che oggi, purtroppo, risulta fortemente compromesso per effetto del venir meno delle condizioni di serenità esistenti, invece, ab origine.
Faccio questa scelta, tuttavia, con grande serenità nella consapevolezza di aver lavorato bene PER e
NELLA città, a cui appartengo intimamente, essendo figlia di questo territorio.
Se non sempre sono riuscita a raggiungere compiutamente gli obiettivi prefissati, allora faccio pubblica
ammenda e chiedo venia ai miei concittadini, ma dico loro, allo stesso tempo, che giammai la mia lucidità e la mia trasparenza sono state ottenebrate dal desiderio di potere o dalla bramosia di volere a tutti i costi conservare una poltrona e credo di darne dimostrazione anche in questo specifico momento.
Vado vai sapendo di aver contribuito fattivamente a migliorare la mia città, gettando le basi per assicurare al territorio un sistema di videosorveglianza che spero possa essere valorizzato ed ampliato da chi verrà dopo di me.
Ho creduto fortemente che si potesse realizzare e così è stato…
Parlo di questo progetto con orgoglio e tenerezza come solo una “mamma” che partorisce il proprio figlio
può fare..
Ora, mentre scrivo, l’orologio segna le 5 del mattino….la mia penna è collegata al cuore!
I miei pensieri scorrono fluidi su un foglio e diventano parole per ringraziare quanti hanno mostrato fiducia nel mio operato, primo tra tutti il mio caro e fraterno amico, consigliere comunale, Francesco Russo, uomo
Avv. Stella Rosaria Cassettino
di altissimo profilo e di enorme spessore umano, professionale e politico, che non mi ha mai fatto mancare il suo appoggio e soprattutto la sua stima.
Ringrazio i consiglieri comunali che hanno voluto e saputo cogliere il senso del mio invito a partecipare ad una riunione di democrazia, invito che ho da sempre concepito in termini di opportunità e condivisione e non certo di attacco e di offesa ad alcuno.
Ringrazio le tante belle persone che ho incontrato su questo percorso e l’amministrazione comunale tutta a cui faccio il mio augurio acchè lavori per migliorare le condizioni di vivibilità di Casoria nel solco di un percorso già avviato.
Mi dimetto dalla carica di assessore, ma non certo da quella di cittadina di Casoria.
AD MAIORA SEMPER
Stella Rosaria Cassettino

Articolo precedentePulizia delle strade: i cittadini si lamentano ancora
Articolo successivoNapoli: Il 25 Luglio riapre l’Edenlandia
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli