Dr. Michele Bruno

 E’ il momento del cambiamento nella città di Casoria in vista del rinnovo del prossimo Consiglio Comunale a maggio p.v.

Il programma per la mia candidatura   a  Sindaco del Comune di Casoria

 Il momento del cambiamento.

La mia proposta di governo per la città di Casoria nel segno del rinnovamento e della discontinuità.

Per avere il cambiamento che ho in mente occorre ristabilire immediatamente un fertile ed incessante dialogo con i cittadini, con il coraggio e coerenza. Il coraggio di mettersi in gioco e a disposizione di tutti, innalzare barriere ideologiche; e la coerenza di saper proporre ai cittadini, per poi realizzarlo, un progetto amministrativo in grado dio governare la nostra città di Casoria in maniera efficace, autorevole e convincente.

Per individuare un programma condiviso da una coalizione politica mi sono mosso in questa direzione : settimane di ascolto e confronto con le persone, gruppi e realtà associative di diverso genere, ognuno con la propria proposta, ognuno con la propria necessità.

Mi appello a tutti coloro che si sono opposto alla precedente Amministrazione che hanno espresso – con forme ed espressioni talvolta diverse – la medesima forte critica ad un modo arretrato  di governare la città di Casoria, a scelte clientelari che non rispondono ai bisogni della stragrande maggioranza dei cittadini.

Casoria è animata da una rete di forze vive, non soltanto nelle edi istituzionali; associazioni e gruppi che dimostrano di avere senso civico e una voglia di partecipazione consapevole. E’ da questo che sono partito, dal dare voce a tutta la città di Casoria e in particolare ai cittadini, dall’incoraggiare meccanismi di partecipazione dirette alla costruzione del bene di tutti.

I cittadini casoriani devono tornare ad avere fiducia nelle istituzioni e allo stesso tempo devono diventarne attori e protagonisti.

Favorirò uno stile ed un azione amministrativa realmente in grado di recepire le esigenze e i diritti dei cittadini.

Favorirò la partecipazione con misure regolamentari che favoriscono la formazione di consulte e gruppi su temi specifici che aiutino l’Amministrazione a individuare soluzioni e progetti di quartieri.

Voglio avviare il bilancio partecipativo e un sito interattivo a disposizione dei cittadini di Casoria per la segnalazione di problemi e la discussione dei progetti del Comune, promuovendo  strumenti di consultazione e di partecipazione a costi ridottissimi.

Posso affermare, con certezza, che assumerò l’impegno ad amministrare la città di Casoria in modo trasparente, seguendo il metodo della competenza e del merito nella scelta delle persone e nella valutazione del loro operato, in Giunta come negli incarichi esterni, la scelta di giovani professionisti casoriani, così da decretare una volta per tutte la fine della politica del clientelismo, dei posti assegnati secondo logiche di appartenenza a questo o a quel partito.

Mi impegno a mettermi al servizio del cittadino, aderendo incondizionatamente al concetto  di legalità, poiché solo dal rispetto delle regole si possono migliorare le condizioni di vita dei cittadini, in termini di effettiva uguaglianza e promozione del diritto alla persona.

Un programma da realizzare insieme ai cittadini, un obiettivo ambizioso e credibile, nell’ottica del principio di responsabilità verso le generazioni future.

Voglio coinvolgere direttamente i cittadini in un progetto di città solidale e capace di fare della cultura (es, terra dei Santi) un occasione di crescita civile ed economica quale spazio pubblico di aggregazione.

Voglio che Casoria abbia il ruolo di guida propositiva dello sviluppo di quel territorio omogeneo che va oltre i meri confini comunali, coivolgendo le Amministrazioni Comunali limitrofe in progetti condivisi e concreti, capaci di riattivare l’economia.

Voglio una città intelligente:  la mia proposta porterà alla nascita di un grande progetto per una città smart, fruibile e a misura di cittadini, con obiettivi chiari, analisi delle risorse e delle possibile fonti di reperimento, e tempi di attuazione.

Voglio dare voce ad un alternanza vera, proponendo un’alternativa di valori, metodi e visioni.

Sono consapevole della necessità di incarnare un’altra idea di società, e per questa ragione ritengo sia essenziale il “modo” e lo stile attraverso il quale mi propongo ai miei concittadini per questo penso che:

  • la città di Casoria non appartenga a chi la amministra ed ai loro amici; essa appartiene ai casoriani tutti, cui dobbiamo rendere conto costantemente delle nostre scelte. In particolare considero la città di Casoria un bene prezioso prestatoci dalle generazioni passate, alle quali vogliamo restituirla cresciuta e più vivibile alle generazioni future;

i cittadini di Casoria devono avere il diritto di essere ascoltati e coinvolti dall’Amministrazione, per cui l’attenzione da parte degli amministratori comunali non possa costituire un privilegio riservato ai soli amici o pochi altri;

  • la città deve essere di tutti inclusi quelli che decideranno di non votarmi a Sindaco e per tutti, una città in cui l’interesse pubblico, il bene comune, prevalgono sull’interesse di pochi.

Mi sono reso conto che è urgente ripensare l’agire politico ripartendo dalle persone e dal territorio, ed infine una larga coalizione senza pregiudizi politici al fine di alzare le sorti del nostro martoriato paese e ridicolizzato dalle ultime tre amministrazioni; che occorre ricostruire il nostro futuro coniugando i problemi della  quotidianità a valori progetti più ampi, riportando il cittadino, con i suoi bisogni e le sue aspettative, al centro dell’iniziativa e della mia proposta politica di larghe convergenze.

 

I puniti fondamentali del mio programma:

 PARTECIPAZIONE /

La partecipazione dei cittadini alla vita comunale e un fattore essenziale e irrinunciabile del buon governo della città di Casoria.

TRASPARENZA /

L’Amministrazione della città di Casoria dovrà costituire un esempio di correttezza nella gestione della cosa pubblica.

LEGALITA’ /

Il rispetto delle leggi è l’unico modo di garantire l’uguaglianza e la tutela dei diritti.

COMPETENZA /

Gli amministratori delle società partecipate e degli enti dipendenti dal Comune di Casoria devono essere scelti unicamente in base alla loro professionalità, competenza e moralità:

MERITO /

Promozioni delle pari opportunità e del merito nell’amministrazione comunale al fine di far crescere la fiducia dei cittadini.

EFFICIENZA /

Rigore nell’uso delle risorse pubbliche, al fine di assicurare l’eccellenza dei servizi erogati ai cittadini con l’utilizzo delle più moderne tecnologie, nell’alveo di una gestione economica oculata.

SOLIDARIETA‘ /

La città di Casoria è di tutti, anche chi no ha voce, Tutela, attenzione e impegno a favore di chi ha bisogno:

SPIRITO DI SERVIZIO /

Amministrazione della cosa pubblica come servizio alla comunità e non come occasione per curare gli interessi di partiti o personali come è capitato fino ad oggi:

AMBIENTE /

Fermare lo spreco di territorio ed incentivare il recupero delle zone degradate e delle aree dismesse industriali. Promuovere le energie alternative e ridurre l’inquinamento per migliorare la qualità della vita. Investire sull’economia sostenibile.

CULTURA /

La cultura è un valore, fattore di crescita individuale e comunitaria, ma anche motore di sviluppo sociale ed economico.

Un programma ricco e sintetico per la mia città di Casoria da parte di un casoriano verace.

Casoria lì febbraio 2018

 

Dr. Michele Bruno

Candidato a Sindaco

 

Condividi su
  • 64
  •  
  •  
  •  
  •