In qualità di Presidente dell’Ass.ne Animazioni Unite, in rappresentanza di una moltitudine di imprese dell’animazione territoriale, turistica, eventi e spettacolo, collocate nella Regione Campania; preso atto della emanazione dei vari DPMC Governativi e delle varie Ordinanze emesse dall’On. Presidente De Luca, dove si evince che in nessun provvedimento si parla della martoriata categoria suindicata;
considerato che le imprese del settore sono totalmente ferme senza un orizzonte temporale, anche approssimativo, ignare sul come e quando potranno riaprire, evidenziando che il 70% del fatturato dell’animazione territoriale viene svolto tra marzo e luglio ed il 90% del fatturato di quella turistica da maggio a settembre;
constatato che l’intera categoria è allo stremo se non al collasso, fortemente preoccupata dal silenzio delle Istituzioni, soprattutto perché coscienti che nessuno del settore è stato interpellato per dare un’idea pratica delle necessità esistenti per poter sopravvivere in maniera strutturale, nonostante i ripetuti comunicati inviati alla Regione, ma non solo, già dallo scorso 10 Marzo;
comunica, il persistere dello stato di agitazione, con un presidio/flash mob in programma Giovedì 14 Maggio, alle ore 11:00 in Via Santa Lucia, davanti alla sede della Regione Campania o, nel pieno spirito collaborativo, presso altra sede Istituzionale da concordare.
Si richiede, altresì, un incontro urgente con l’Onorevole Presidente De Luca, per fare in modo che la categoria possa riprendere nell’immediato il proprio lavoro, con la riapertura di ludoteche, agenzie, attività di intrattenimento a domicilio ecc., il tutto con le dovute e giuste misure di sicurezza sanitaria anti Covid-19 e la contestuale apertura di un tavolo istituzionale di confronto per dare respiro a questa martoriata categoria.
Sicuri di un celere riscontro, l’occasione è gradita per porvi cordiali saluti.
Salvatore Postiglione, Presidente Ass. Animazioni Unite

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •