Nei giorni scorsi la Polizia Municipale di Casoria su indicazione del Comandante, Col. Giuseppe Sciaudone, è intervenuta nel popoloso parco Salemi per ripristinare la legalità mediante il taglio di alcuni paletti metallici posti sulla sede stradale senza il necessario permesso per l’occupazione di suolo pubblico.
In via Raffaele Viviani gli agenti della sezione di Arpino, coordinati dal Vice Comandante, Tenente Luigi Onorato, sono intervenuti tagliando diversi paletti metallici, alcuni dei quali uniti da catene, presso gli edifici dei civici numero 7, 33 e 73. L’azione è stata compiuta con l’ausilio degli operai dell’Ufficio Tecnico del Traffico.
L’occupazione di suolo pubblico può essere richiesta dai cittadini che ne possano aver bisogno inoltrando apposita richiesta al Comune. Essa è regolata dall’articolo 20 del Codice della Strada e da apposito Regolamento Comunale. Secondo determinate caratteristiche è possibile sui marciapiedi. In genere non è mai consentita sulla sede stradale, salvo casi straordinari. Essa è sempre temporanea e soggetta a rinnovo annuale ma può essere richiesta anche per periodi più brevi. La sanzione per la violazione dell’articolo 20 del Codice della Strada e di 173 euro, 121,10 se pagata entro cinque giorni dalla notifica, ad essa si aggiunge la sanzione accessoria del ripristino dello stato dei luoghi. (fine)

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •