Pausa Palco – Rassegna di Teatro e Danza 2019 Teatro AteneoVia Circumvallazione Esterna, Palazzo Secra presenta Venerdì 15 Febbraio 2019 alle  ore 21.15 “ARTEMISIA”

Direzione Antonio Avolio
Direzione Artistica: Nicolas Grimaldi CapitelloNyko Piscopo
Direzione del Centro Studi Ateneo Nastassia Avolio

La Compagnia SinespaZio  propone un’idea di Teatro che non solo diverta ed appassioni  il pubblico, ma che stimolandolo alla conoscenza, lo accompagni alla scoperta, “educandolo” alla bellezza dell’Arte in tutte le sue declinazioni possibili, perseguendo una forma di spettacolo che contamini la danza e la letteratura, la musica e le arti figurative , attraverso la quale,  veicolare un messaggio complesso ma accessibile al contempo, rivolgendosi ad un pubblico eterogeno per età, proponendo loro performance che possiedono la vocazione di esplorare i linguaggi della cultura attraverso l’arte.

Mantenendo in mente un teatro “Umanistico” e “Civile”, che vuol contribuire al percorso di formazione degli individui , ponendo al centro dell’attenzione l’umanità profonda della bellezza e, diremmo quasi, il dovere morale che ciascun uomo dovrebbe coltivare che è quello di costruire la civiltà attraverso la conoscenza. Emblematico di questa nostra concezione è il progetto di Artemisia Gentileschi, che riporta sulla scena la storia della violenza subita da una donna e del riscatto della propria vita che lei stessa ottenne attraverso l’esperienza profonda e dolorosa della pittura.

Una vicenda paradigmatica sia nella collocazione storica che nella sua tragicità attuale, in evidente correlazione col tema della violenza (non solo fisica) sulle donne, che ancora orribilmente imperversa nella nostra società. Una storia emozionante ed educativa al contempo , che funge da ammonimento e da fonte di speranza nella forza della vita e dell’arte. Una storia che si racconta, e che noi vogliamo raccontare, nei molti modi in cui è declinabile la sua tragica bellezza. Pertanto ” mettiamo in scena”  il dramma in forma di Danza, ma anche con l’ausilio della parola e dell’immagine, utilizzando la memoria dei dipinti di Artemisia e  le sue parole. Uno studio sulle lettere scritte dalla pittrice sosterrà il progetto scenico donandogli  autorevolezza scientifica oltre che artistica.

« Questa femina, come è piaciuto a Dio, havendola drizzata nelle professione della pittura in tre anni si è talmente appraticata che posso adir de dire che hoggi non ci sia pare a lei, havendo per sin adesso fatte opere che forse i prencipali maestri di questa professione non arrivano al suo sapere »

Orazio  Gentileschi.

Una pittrice, un artista di grande talento e notevole personalità, una giovane donna violata, offesa, ingannata derisa e torturata. Imponente artista, forte esponente del Caravaggismo seicentesco, vissuta all’insegna della lotta di donna per emergere in un ambito tutto maschile: quello della pittura e dell’arte del ‘600, che con la sua splendida pittura conquista le corti più importanti del suo tempo. Questa è Artemisia.

Coreografia di Carmen De Sandi
Interpreti: Francesca FormisanoGiuseppe Brancaccio
Sound Designer: Mariano Paternoster
Costumi: Noemi Intino  Costume Design
Testi di Luca Lombardo

 

Per info e Prenotazione biglietti: Teatro Ateneo Tel. 081/7372000351/2417016

email: teatroateneo@libero.it

In occasione di S.Faustino, (festa dei single) per ogni coppia di spettatori 1 ingresso omaggio

Prezzi:  Biglietto 10€ – Biglietto Over 65 8€ – Under 25 7€

 

 

 

Condividi su
  • 96
  •  
  •  
  •  
  •