Home Sport Il profeta del calcio totale: Johan Cruyff

Il profeta del calcio totale: Johan Cruyff

122
0

Cruyff_2377125b(Alessandro Pino) Chi ama il calcio non può non riconoscere uno dei più grandi talenti di tutti i tempi. Un genio che arrivò come un ciclone in un mondo, quello del calcio, abituato a un sistema di gioco con ruoli stabiliti e zone di campo assegnate. Fu una vera e propria rivoluzione culturale quella iniziata da quest’Olandese insieme ai suoi compagni di squadra, erano gli anni 70 e l’Olanda insegnava al mondo intero, il calcio totale, dove tutti facevano tutto, dove la squadra si muoveva insieme seguendo determinati movimenti. Fu una vera e propria rivoluzione, che cambiò la visione tattica definitivamente. A John Cruyff gli assegnarono tanti nomi, tra cui, il Pelè Bianco e Il profeta del calcio totale, ma lui era semplicemente Johan Cruyff, nato ad Amsterdam nel 1947, capace di vincere il pallone d’oro tre volte nella sua carriera, e la Coppa dei Campioni sia da giocatore che da allenatore. Non è riuscito con la sua nazionale a diventare campione del mondo, perdendo la finale del 1974 contro la Germania. Il suo palmares è pieno di trionfi, una carriera divisa tra Olanda e Spagna, un campione forse non della stessa classe dei vari Pelè, Maradona, Platinì, ma un campione che ha saputo cambiare, innovare, rendere il suo credo calcistico, didattica per gli allenatori moderni. Un cuore matto per tanto tempo non è riuscito a farlo allontanare dal mondo del calcio, fino ad Ottobre scorso, quando un male incurabile ha cominciato a portarlo sulla strada del mito, oggi 24 Marzo 2016, diamo l’ultimo saluto e auguriamo buon viaggio al profeta del cacio totale.

Articolo precedenteAfragola. Sequestrati uccelli di specie protetta, denunciati i titolari del negozio
Articolo successivoRiScatta la Terra dei Fuochi. Fotografa la bellezza della tua terra, fai rinascere un angolo della città
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli