Home Cronaca & Attualità Problema ambientale. Tutto fermo per la discarica “Cantariello” a Casoria.

Problema ambientale. Tutto fermo per la discarica “Cantariello” a Casoria.

117
0

Pozzuoli - Protesta comitati "Terra dei fuochi"Ieri alla presentazione del libro “Dentro la terra dei fuochi”, scritto dai giornalisti de “Il Mattino”, Gerardo Ausiello e Leandro Del Gaudio, il governatore della Campania, Stefano Caldoro parlando del problema ambientale che attanaglia le nostre aree ha detto: “Siamo riusciti a sbloccare 300 milioni sull’asse ambiente che ci hanno permesso di iniziare i lavori su alcune discariche, in particolar modo sull’ex Resit di Giugliano, con azioni condivise anche dal Governo“. Purtroppo, invece la situazione bonifica della discarica “Cantariello” a Casoria sembra essersi arenata, nessuno riesce a dare risposte chiare del perché della mancata bonifica. I soldi ci sono, allora perché non si provvede alla bonifica? Con l’aumento delle temperature un nuovo allarme igienico sanitario è ormai alle porte. L’assessore all’ambiente Pasquale Tignola dovrebbe mettere in atto al più presto misure idonee a salvaguardare la salute dei cittadini Casoriani.

Articolo precedenteIl barocco: illusione di una realtà illusa.
Articolo successivoCalcio Napoli. Michu e Ayew per rinforzare l’attacco.
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli