Home Cultura Presentazione a Sant’Antimo di “Quarant’anni di politica, le mie ragioni”, il libro...

Presentazione a Sant’Antimo di “Quarant’anni di politica, le mie ragioni”, il libro di Armando De Rosa.

161
0

Armando-De-RosaSabato 29 Novembre, alle ore 11:00, nella sala consiliare di Sant’Antimo (in Corso Unione Sovietica, presso la Scuola Media Giovanni XXIII ) sarà presentato il libro autobiografico “Quarant’anni di politica, le mie ragioni”, di Armando De Rosa.  Lo scrittore è noto già a molti, in quanto assessore regionale dc alla Sanità e ai Lavori Pubblici tra gli anni ’70 e ‘80. Il testo è un viaggio di quarant’anni di ricordi: ripercorre, infatti, la carriera politica di De Rosa, dalla prima elezione – a soli 20 anni, nel consiglio comunale di Villaricca, comune d’origine – all’adesione alla corrente della cosiddetta sinistra di base nell’ambito della Democrazia Cristiana. Tratta fatti e personaggi che hanno segnato la storia recente della Campania. Diviene quasi un libro – intervista, in cui l’autore espone le sue ragioni, ‘le mie ragioni’ appunto. De Rosa si sofferma in modo particolare sull’arresto che troncò la sua ascesa politica, risalente al novembre del 1987, a Venezia, per un’inchiesta sulle presunte tangenti versate dall’impresa Vittadello. “Rivive” tutte le fasi di quella tormentata vicenda: dall’ordine di custodia cautelare all’iter processuale, ricco di contraddizioni. La vicenda giudiziaria, dopo quattro processi, tutti di volta in volta annullati in appello, si concluse con l’assoluzione. Il pubblico ministero terminò la sua arringa affermando testualmente:”Questo signore è stato fucilato alla schiena da un plotone d’esecuzione”. Alla presentazione del libro interverranno: il sindaco di Sant’Antimo, Francesco Piemonte, Ermanno Corsi, giornalista e scrittore che ha curato il testo, Flora Beneduce, consigliere regionale e vice presidente della Commissione Affari Istituzionali, e chiuderà l’evento l’autore Armando De Rosa.

 

Articolo precedente“Un thè tra donne per parlare di donne”: anche a Caivano un momento di riflessione sulla condizione femminile
Articolo successivoAfragola. Presentata istanza di scioglimento del Consiglio Comunale
Sono di Sant’Antimo cittadina in provincia di Napoli, classe 1984, laureata in Lettere Moderne. Dicono di me che sono una “discreta” curiosa. Già redattore del giornale “Nova Tempora” collaboro per “Il Giornale di Casoria” e “infondonews”.