Home Sport Presentato Koulibaly mentre Pandev, Behrami o Dzemaili a un passo dall’addio.

Presentato Koulibaly mentre Pandev, Behrami o Dzemaili a un passo dall’addio.

83
0

koulibaly-3A Dimaro è stato presentato il difensore francese Koulibaly ex Genk, alla stampa: “Avevo diverse offerte ma ho scelto Napoli subito, perché mi ha chiamato personalmente Benitez e poi perché ha una tifoseria incredibile. La Serie A è un campionato dove si predilige un calcio molto tattico, si difende maggiormente, io spesso ho giocato come centrocampista ma sono un difensore centrale  rapido ed agile, cercherò di fare del mio meglio senza stravolgere le mie caratteristiche seguendo  le indicazioni di Benitez e compagni su come difendere e approcciare alla gara; non ho un modello preciso, ma mi ispiro ai migliori, Thiago Silva e David Luiz. Ovviamente finora ho giocato solo in Europa League, ma la Champions è un altro palcoscenico eccezionale dove si ha la possibilità di mettersi in mostra, io quando sarò chiamato in causa cercherò di sfruttare l’occasione anche perché mi consentirebbe di conquistare eventualmente la nazionale, che è uno degli obiettivi a cui miro. Abbiamo tanti buoni giocatori, la concorrenza è importante ma sarà Benitez a decidere, io comunque farò il possibile per essere titolare sin da subito. Già a gennaio potevo venire qui ma poi le cose non furono definite e conobbi Benitez, mi suggerì di iniziare a vedere come giocava il Napoli, io già la conoscevo di fama ai tempi dell’Inter. Noi dobbiamo pensare a noi stessi e fare del nostro meglio in tutte le competizioni che andremo a disputare, i compagni di squadra mi stanno integrando nel gruppo, soprattutto Insigne che scherza sempre, mentre Jorginho è colui che sto conoscendo di più perché condividiamo la stessa stanza quindi avremo modo di relazionare”. L’arrivo di Michu nel ritiro del Napoli di Dimaro ha aperto ufficialmente la fase delle cessioni per il club azzurro. Secondo quanto riportato da il quotidiano Il Roma gli uomini mercato di de Laurentiis, nelle prossime giornate cercheranno di trovare una sistemazione a Pandev, tornato di moda per Fiorentina e Sampdoria, e a Zapata, obiettivo del Torino; anche se quest’ultimo piace molto a Benitez che vorrebbe tenerlo. La ricerca di uno o due centrocampisti da parte del Napoli prosegue senza sosta; si potrebbe considerare il punto focale dell’intero mercato partenopeo. In realtà la ricerca si sarebbe già parzialmente risolta nell’acquisto di Christoph Kramer (23 anni) dal Bayer Leverkusen. Un affare che sembra ormai concluso, l’accordo è stato raggiunto e manca soltanto la firma del centrocampista campione del Mondo con la Germania. Intanto su Gamberini non ci sarebbe solo il Bologna, secondo sky piace anche il Verona, la trattativa potrebbe concludersi con esito positivo, visti i buoni rapporti che intercorrono tra i due club dopo lo scambio tra Donadel e Jorginho. Il Napoli è a un passo dall’intesa col Vicenza, per Tutino, classe 1996, attualmente nel ritiro a Dimaro con gli azzurri; il giovane calciatore si trasferirebbe in Veneto giocando in Lega Pro sulla base di un prestito secco annuale. Sul fronte cessioni ci sono anche Dzemaili e Behrami, i due svizzeri piacciono in Spagna; il primo al Siviglia e il secondo all’Atletico Madrid, che stando a quanto riportato dai quotidiani iberici, l’interesse sarebbe sempre più concreto. Blindato invece Callejon, l’andaluso dopo la grande stagione disputata, è finito nel mirino di Monaco, Atletico Madrid e Chelsea, al riguardo è intervenuto il suo entourage a radio crc: “E’ vero Callejon ha avuto e ha diverse offerte, ma il Napoli non è intenzionato a venderlo ed è considerato incedibile, è parte integrante del progetto tecnico di Benitez, inoltre lui non mi ha mai chiesto di volersene andare, si trova bene e quindi vuole restare.” 

 

Articolo precedenteAfragola. Il quartiere Santa Maria nel degrado totale.
Articolo successivoCinema e sentimenti maturi. “Mai così vicini”, il coraggio di amare ancora.
vive a Casoria, 22 anni, laureando in scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione nella facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha sempre amato scrivere per quanto concerne il calcio, scrivendo già per un giornale online e per “il giornale di Casoria” da novembre 2013 a marzo 2014. Il calcio è una passione che coltiva sin da piccolo.